Questo forum è soggetto a moderazione postuma dei messaggi, pertanto ogni utente si assume la responsabilità di quanto scrive. Lo staff ha la facoltà di rimuovere qualsiasi contenuto considerato inadatto. Per ulteriori informazioni: Regolamento del Forum

DERIUGINA Irina (All. UKR)

Cerca nel forum

14/01/2018 17:14 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #384046
Avatar di Ettore
1749 post
Utente master
Ettore
Utente master (1749 post) Utente master

27/09/2018 15:45 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #397340
Avatar di Ettore
1749 post
Utente master
Ettore
Utente master (1749 post) Utente master

13/03/2019 12:52 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402196
Avatar di molly1
587 post
Aiuto-moderatore
molly1
Aiuto-moderatore (587 post) Aiuto-moderatore

In attesa dell’inizio del Grand prix di Kiev vi propongo la traduzione di un’intervista concessa da Irina Deryugina alla giornalista Tatyana Yashchuk e pubblicata su sport.ua il 2 ottobre 2018, dopo i Campionati del Mondo e prima dei Giochi Olimpici Giovanili, ma ancora abbastanza attuale e interessante.



Un centro tecnico per la Nazionale ucraina
E’ dal 2013 ormai che ci alleniamo all’ ”Atlet”, praticamente poco alla volta ci siamo conquistati una stanza dopo l’altra e così siamo riusciti ad allargarci un po’. Certo, di posto ce n’è poco. Due tappeti non è proprio una cosa realistica per una Nazionale. Stiamo aspettando una pedana. Il collettivo ha bisogno di minimo otto ore di allenamenti, e anche le individualiste hanno bisogno di otto ore. Ma siccome ogni sessione richiede moltissimo tempo, alle individualiste non bastano 24 ore di lavoro. Soltanto nel nostro Paese lavorano sulla stessa pedana tutte le ginnaste della Nazionale sia junior che senior. E’ una cosa molto difficile.
Adesso, dopo molti anni, il Ministero della Gioventù e dello Sport ha ufficialmente presentato i documenti perché nell’ “Atlet” vengano aggiunti dei locali per minimo tre pedane con altezza dei soffitti di 14 metri, come pure dei locali dove le ginnaste possano abitare. Se lo Stato troverà i soldi per questo (e non sono poi tanti soldi su scala statale considerati anche i nostri risultati), in un anno ci faranno tutto. E per il 2020 tutto questo sarà in funzione per i Campionati Europei che si svolgeranno a Kiev. Ma siamo già contente del fatto che si sia arrivati a questa idea. Grazie! Perché i nostri talenti dello sport vengono mortificati, non sono finanziati, e lo Stato non ama poi così tanto lo sport. Parlo di tutti gli sport. E questo si sente molto. Se ci fosse un po’ di attenzione in più, almeno come dai nostri vicini, sa come sboccerebbero i nostri talenti!

Vlada Nikolchenko
Vlada è una ginnasta molto interessante. Abbiamo iniziato a parlare di lei dopo la Deryugina Cup. Allora aveva partecipato in cattive condizioni fisiche, aveva la febbre, ma doveva assolutamente gareggiare perché altrimenti non sarebbe entrata nel sistema del Grand-Prix e avrebbe perso sei mesi. E questa ragazzina, che a gennaio nessuno conosceva, in un anno ha fatto un salto semplicemente irreale. Da molto tempo non avevamo una ginnasta il cui cervello funziona come un computer. Le faccio un esempio. Ai Campionati del Mondo non aveva il tempo di fare il secondo equilibrio nell’esercizio con il cerchio, ha calcolato che doveva comunque farlo al posto del rischio, poi ha contato che aveva fatto più giri e per lei erano cose intercambiabili. E alla fine dell’esercizio ha tirato fuori tutti i numeri, sapeva esattamente che cosa aveva fatto e aveva il suo punteggio pronto. Non ce ne sono di ragazze così.
Sono molto soddisfatta di lei. Un quarto posto ai Campionati del Mondo è una dimostrazione. Certo, sarebbe stato meglio un posto sul podio…Ma ad oggi lei non ha uguali. Non perché rappresenta l’Ucraina, ma perché rappresenta quello stile che si chiama ginnastica ritmica. E’ una nuova generazione di ginnaste. Lei è’ unica per il fatto che entra in pedana e guardandola non si vede che ha paura.


Vlada Nikolchenko

Le valutazioni ai Campionati del Mondo
Nel corso dell’anno abbiamo aggiunto molte difficoltà. Ma se lei fa cinque giri in relevé è già subito una dimostrazione importante. I salti li fa toccandosi la testa (sono 0,30 punti), l’unica ginnasta che saltava toccandola, e in ogni esercizio ci sono minimo due salti. Se le altre non lo fanno è già meno 0,6 in ogni esercizio, e ci sono anche altri errori, perdite. Quale deve essere il punteggio di esecuzione? Il nocciolo della questione è che il gruppo dei giudici di esecuzione si è proprio comportato in modo inadeguato. Se noi siamo state valutate in questo modo, perché le altre non sono state valutate nello stesso modo? Questa è la mia domanda. Vlada ha portato a termine tutte le rotazioni, ha fatto tutti i salti in modo corretto, ha fatto tutto. E’ chiaro che se non avesse avvicinato il piede, sì, sarebbe stato un errore palese. Semplicemente vorrei che tutte le ginnaste fossero valutate nello stesso modo e non succedesse così. Se lei è l’unica che quando salta si tocca la testa ma hanno valutato nello stesso modo lei e le sue avversarie… si ha la sensazione che sia già tutto scritto: se fai perdite o no non ha importanza. Pertanto, se Vlada fa gli elementi più complessi e rischi complessi, perché ha un punteggio più basso? Domanda difficile. Nel primo esercizio il punteggio delle difficoltà è stato di 11,4, e questo per lei è un punteggio mediocre, perché il “valore” del cerchio è di 12. Ma poi più di 10 non le hanno messo. Da un punto di vista tecnico in ogni esercizio le hanno praticamente tolto un punto. Se le avessero messo i suoi punteggi, potete immaginare dove sarebbe stata. E aveva ottenuto medaglie in Coppa del Mondo, stava sullo stesso piano delle ginnaste con cui ha lottato anche ai Campionati del Mondo, e aveva vinto contro di loro. E più di una volta. Semplicemente prima pensavano che fosse giovane e non avrebbe retto le gare importanti. Sì, ha avuto qualche difficoltà ad iniziare con il nastro, ma se guardiamo l’errore che ha fatto…non corrisponde al punteggio che le hanno dato. L’hanno subito tagliata fuori nettamente. Lei si è arrabbiata e dopo è andata bene.

Il nuovo codice
Il codice è stato fatto sulle Averina ma proprio le Averina ci si sono intoppate. Probabilmente il comitato dei giudici ci si è ingegnato proprio in questo senso, per fare proprio così. Ma noi ce la siamo cavata meglio di loro. Con questo codice Vlada si sente molto bene, è a suo agio. Per noi è stato difficile l’anno scorso. Diachenko e Mazur erano molto in difficoltà con questo codice. In più noi non abbiamo un nostro rappresentante nella FIG e riceviamo le informazioni solo alle gare. Abbiamo imparato dalle gare e questo significa che siamo arrivate in ritardo di 2-3 mesi. Perché sia la Russia, che la Bielorussia, che la Bulgaria, hanno dei loro rappresentanti e vengono a sapere tutto molto prima. Ma noi abbiamo lavorato molto e siamo riuscite a fare bene tutto.

Yanica Vartlaan
Yanika si è allenata in Russia per 10 anni, ha gareggiato per l’Estonia, ma è successo che non si è realizzata come ginnasta. Rimasti con un mucchio di mosche in mano sono venuti qui. Ma a me interessava far vedere che è in grado di fare di meglio. L’abbiamo presa e in un anno abbiamo fatto l’impossibile. Lei non ha ancora messo tutto a punto, ancora non si sforza molto, ma è caruccia, di effetto, e se ci si metterà completamente andrà tutto bene. Accanto a lei ci sono Pohranychna e Onopriienko, abbiamo molta concorrenza per questa età.

La concorrenza fra le ginnaste
A me interessa che le ginnaste gareggino fra loro. Noi siamo l’unico Paese dove le ginnaste sono tutte diverse fra loro. Negli altri Paesi sono come i Mc Donald’s, tutte uguali. Le fanno come con la cartacarbone. Le Averina sono proprio identiche. Vorrei che almeno un pochino differissero. Talvolta non capisco chi di loro stia gareggiando, se l’una o l’altra. E’ un po’ sbagliato. Bisognava renderle in qualche modo diverse per stile.

Olena Diachenko
Olena si è preparata molto per i Campionati del Mondo. Ma è una competizione per team, e Olena avrebbe potuto fare sia molto bene che così male che ci avrebbero fatto perdere tutto. Ha difficoltà a fare tutte le riprese e a rifinire tutto. E’ molto bella, elegante, ma stiamo cercando di venire a patti con la sua percezione di sé e con il suo carattere. Il suo più grande problema è dominarsi. Lei o lancia l’attrezzo nel posto sbagliato, e chiaramente non riesce a riprenderlo, o non riesce a fare nulla con il suo corpo che non le obbedisce.

Yeva Meleshchuk
Questa ragazza è stata praticamente fatta crollare dalla paura. Questo stress le è iniziato un mese prima delle gare e non siamo riuscite a fare niente per questo problema. Abbiamo lavorato molto per farla uscire da questa situazione ma non ne è venuto fuori niente. Ed è una paura talmente grande che si può paragonare a quando portano una bestia al macello. Bisogna amare le competizioni, saper superare la paura prendendo l’adrenalina dal desiderio di entrare in pedana per farsi vedere dal pubblico. Questo Eva non ce l’ha.

Kristina Pohranychna ai Giochi Olimpici della Gioventù
Lei è una guerriera. Ma andranno lì per tre settimane, in questo lasso di tempo ci si può bruciare o, al contrario, riuscire a concentrarsi. Dipenderà tutto da come lo sosterrà dal punto di vista psicologico. Tutti i ragazzi sono stati impacchettati e li stanno portando lì. Il Comitato Olimpico Nazionale fa così prima dei Giochi Olimpici della Gioventù per risparmiare. Con Kristina andrà Irina Ruda. Le Olimpiadi della Gioventù sono una grande lotteria, e una grande lotteria dal punto di vista dei giudizi, soprattutto nel nostro sport. Lei interpreta il suo obiettivo anche così. Andrà come andrà.


Kristina Pohranychna

Il “bronzo” del collettivo ai Campionati del Mondo
Abbiamo impiegato molto tempo per cercare la musica per questo esercizio ma quando l’abbiamo trovata tutto ha funzionato talmente bene che l’abbiamo montato praticamente in un giorno. Ed è andato tutto liscio come l’olio. E ho addirittura detto alla Voznyak che sceglievo la musica proprio su di lei.
Siamo felici che ci abbiano dato almeno una medaglia. Proprio che ce l’abbiano data, perché in realtà abbiamo fatto ricorso e il nostro punteggio avrebbe dovuto essere minimo di almeno un punto più alto. Addirittura, se lo fosse stato di mezzo punto, sarebbe stata già un’altra medaglia. E proprio per questo alcune delle ragazze erano molto agitate, nervose. Ma ci hanno respinto il ricorso, abbiamo perso molti soldi. Quello che dispiace è che se si introduce una valutazione aperta, nel comitato esecutivo della FIG devono capire che in giuria devono starci persone che devono essere capaci di calcolare tutto questo. Ma è impossibile calcolare le difficoltà con due attrezzi. Questo lo dicono tutti i giudici e tutti gli allenatori. Perché con un solo attrezzo ancora ancora si può prevedere, perché si fanno cose più o meno identiche, ma con due attrezzi si fanno cose diverse. In più, per motivi prettamente fisiologici, gli occhi non possono guardare in direzioni diverse, non si possono osservare contemporaneamente due attrezzi in punti diversi della pedana. Realisticamente qualcosa si perde. Ma mentre agli altri questo capita a vantaggio, a noi semplicemente non hanno calcolato tutti i punti, non perché non li avessimo fatti, ma semplicemente perché hanno preso e non ce l’hanno dati.

Il costo dei ricorsi ai Campionati del Mondo
Prima si faceva ricorso per il punteggio, e guardavano il punteggio D1 e D3 (difficoltà) con lo stesso prezzo: 300, 500 e poi 1000€ per ogni successivo ricorso. Prima c’erano per una gara un gruppo, per un’altra gara un secondo gruppo. E ad ogni gara i ricorsi si contavano da zero. Invece adesso non c’è più questa gradualità, va tutto in crescendo, ogni nuovo ricorso sono 1000€. E’ stata una cosa bellissima, scandalosa direi. Ed è terribile anche perché tu speri in una giustizia e invece non c’è. Alle italiane hanno alzato il punteggio, perché lì c’è un dirigente italiano, mentre noi non abbiamo nessuno, quindi non hanno considerato i nostri ricorsi. E questo non è onesto, perché noi avevamo uno degli esercizi più complessi. E inoltre alcune sono salite sul podio con delle perdite. Penso che se nella ginnastica artistica per una caduta finisce là e si fanno le valigie, da noi invece si danno le medaglie perfino con due perdite. Per queste cose i giudici dovrebbero solo essere sanzionati.

Il lavoro con le ex ginnaste Mazur, Dmitrash, Gomon con lo staff tecnico
Le nostre allieve stanno andando nella direzione giusta e non mi viene nemmeno voglia di chiamare qualcuno da fuori. Zhenya e Vika solo un anno fa gareggiavano. Direi che Vika è entrata nel lavoro di allenatrice in modo più tranquillo. All’inizio era molto nervosa, ma poi è andato tutto molto bene. Per Zhenya è stato un po’ più complicato, l’hanno ostacolata le sue ambizioni. Non si è ancora distaccata dal fatto di essere stata in squadra. Zhenya aveva iniziato ad aiutarmi ma proprio prima delle gare l’ha sostituita Alena Dmitrash benché prima di questo avesse lavorato per sei mesi con le junior. Ma ci è mancata molto, e quando è ritornata anche le ragazze si sono messe più tranquille e tutto è andato a posto. Io chiedo spesso a loro cosa pensano di una o dell’altra cosa, ci consigliamo
.


Anna Rizatdinova allenatrice
La domanda se siamo pronte a lavorare con lei e dove lei si trova sono due cose molto diverse. Quando il bambino sarà cresciuto deciderà da sola se vuole questa cosa. Perché una cosa è venire per una giornata, un’altra passare tutto il tempo in palestra. Quando torna, passa sempre a trovarci e noi ne siamo molto contente. Ma lavorare per due sedute di allenamento, se non quattro, è molto pesante. E lei ha ancora voglia di godersi la gioventù, la vita. In più Anya adesso non sta fissa a Kiev, per cui è difficile dire se farà o non farà l’allenatrice. Io sono contenta di tutte le mie allieve che vogliono continuare. Penso che visto che siamo arrivate fino a qui dobbiamo fare qualcosa per la prossima generazione. Non per forza allenare, si può essere manager, giudice. Altrimenti, per che cosa abbiamo imparato? La ginnastica ritmica è una droga senza la quale è difficile vivere.
Bisogna selezionare le ginnaste non in base alle loro caratteristiche esteriori ma al carattere, e Anna possedeva questo carattere, questa forza di volontà e proprio queste cose hanno fatto di lei una ginnasta. Posso dire che quando sua mamma mi ha chiesto di occuparmi di lei io non avevo idea di cosa farne. Questo è stato l’inizio. E poi per il mio compleanno lei mi ha detto che si rendeva conto di non corrispondere alle ginnaste con cui lavoravo. E mi ha conquistato con la sua laboriosità e la sua fatica. E’ vero. Lavorava molto e con il suo lavoro ha ottenuto molti risultati. Ed oggi a molte ginnaste mancano questo carattere e questa forza di volontà.

- Le ragazze le presentano i loro mariti, fidanzati, chiedono la sua approvazione?
- Non sempre, è una cosa estremamente soggettiva. Qualcuna li presenta, altre no. Mazur me lo portato quando era già suo marito. Si sono sposati e lei me lo ha portato a conoscere. E’ venuta in palestra direttamente con il vestito da sposa.


Viktorya Mazur con il marito e Irina Deryugina

- Il marito di Anna Rizatdinova Aleksandr Onishchenko lo conosceva da prima. Un tempo aveva aiutato la Nazionale ucraina…
- L’aiutava poco. Aiutava di più le ginnaste. Anya Bessonova, Anya Rizatdinova. Ma non vorrei parlare di cose personali.

- Lei vorrebbe che le sue nipotine praticassero la ginnastica ritmica?
- Sono ancora molto piccole. Una ha solo due mesi, l’altra poco più di tre anni. Vedremo, non so come andrà. Il carattere c’è, dipenderà da quello che vorrà lei. I bambini adesso sono complicati, è una cosa che devono volere. E’ impossibile praticare la ginnastica senza l’amore per questo sport. Perché è uno sport infernale e richiede una grandissima dedizione e sacrificio e solo la passione e la devozione possono dare la forza.

- Con i suoi impegni riesce a stare con le nipotine?
- Sì, canto loro le canzoncine, leggo i libricini. Arrivo la sera e passo del tempo con loro, non ci riesco spesso, ma abbastanza.


La nipotina Jacqueline e la figlia Ireesha

13/03/2019 14:13 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402204
Avatar di ArgentoPiombo
361 post
Utente
ArgentoPiombo
Utente (361 post) Utente

Con tutto il rispetto, ma questa storia che all'Ucraina viene dato un punteggio molto più basso del resto delle ginnaste ha stancato. Vlada ha fatto un magnifico lavoro arrivando quarta al mondiale dell'anno scorso nonostante un inizio della competizione non egregio, e i punteggi erano giusti. Denigrare le altre ginnaste (in questo caso le Averina, e la squadra italiana, in passato Yana, Kanaeva e chi più ne ha più ne metta) è una brutta mancanza di rispetto, specialmente detto da una allenatrice con un seguito ed uno spessore come il suo.

13/03/2019 17:33 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402208
Avatar di ginnasta 99
919 post
Utente esperto
ginnasta 99
Utente esperto (919 post) Utente esperto

intervista molto interessante ma dai toni un po' troppo aggressivi per i miei gusti.
sono la prima a dire che a volte ci sono delle incongruenze tra prestazioni e punteggi (e anche ai mondiali sicuramente ce ne sono state) ma dalle parole di questa donna sembra che sia tutto un complotto contro l'ucraina.
poi dire che l'ucraina è l'unica nazione dove le ginnaste sono tutte diverse fra loro mi sembra un po' eccessivo (e anche discutibile)
e non sono d'accordo neanche con il discorso fatto su arina e dina. Non penso sarebbe stato possibile "diversificarne lo stile". forse se fossero state seguite da allenatrici diverse fin da piccolissime.. ma non credo sarebbe stato giusto forzare una verso una direzione e una verso l'altra. se loro stesse avessero sentito il desiderio di fare cose diverse (come succede per molti gemelli) non credo che le allenatrici l'avrebbero ostacolato, anzi.


Piace a: Kalinka, marcuz, ForzaYana05, JustAFan, fredr9
13/03/2019 18:06 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402210
Avatar di elenaxsempre
201 post
Utente
elenaxsempre
Utente (201 post) Utente

Questa è una grade verità:

I bambini adesso sono complicati, è una cosa che devono volere. E’ impossibile praticare la ginnastica senza l’amore per questo sport. Perché è uno sport infernale e richiede una grandissima dedizione e sacrificio e solo la passione e la devozione possono dare la forza.

13/03/2019 18:07 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402211
Avatar di JustAFan
99 post
Frequentatore
JustAFan
Frequentatore (99 post) Frequentatore

Solo in Ucraina c'è il sole! e solo in Ucraina abbiamo l'ossigeno. per non parlare delle strade, solo qui le abbiamo.
Ma dai! Non ci credo che una persona possa essere così piena di sì. Quando ha detto che L'ucraina è l'unica nazione che diversifica le ginnaste volevo smettere di leggere, sono tutte fotocopie con le stesse musiche e coreografie sensuali da gatte sexy. Che poi siano bellissime atlete non ci piove, ma vedo in questa donna troppo egocentrismo


Piace a: marcuz, MysticJC, fox, fredr9
13/03/2019 18:38 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402212
Avatar di fredr9
906 post
Utente esperto
fredr9
Utente esperto (906 post) Utente esperto

Effettivamente da quello che dice sembra che l’ucraina sia l’unico paese originale è degno di vincere.Per altro,parlando di “diversità tra le ginnaste”,ragazzi miei volete mica dirmi che Milena è Alex hanno lo stesso stile ???!!!?


Piace a: Filosena
13/03/2019 18:59 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402215
Avatar di Filosena
4120 post
Utente master
Filosena
Utente master (4120 post) Utente master

Esatto, Milena è Alex sono una delle (non per forza La più, ma una, delle sicuramente) accoppiate più complementari che ci siano, e non siamo solo noi italiani a pensarlo, ma anche all'estero, ascoltate anche solo le commentatrici spagnole...le ginnaste Ucraine tutte diverse, si certo, gambe kilometriche, stessi passi ritmici, routine sexy etc... Non ho capito l'attacco nei confronti dell'Italia, quando una Russia che aveva già un punteggio pari a 22,950 lo ha fatto alzare a 23,05 e una bulgaria ha vinto il bronzo con falli gravissimi.. Bah


Piace a: marcuz, MysticJC, fredr9
13/03/2019 19:41 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402217
Avatar di fredr9
906 post
Utente esperto
fredr9
Utente esperto (906 post) Utente esperto

e in più,non sa quello che dice,affermando che nell’artistica con una caduta si fanno le valigie:Simone Biles nel 2018 ha vinto l’AA con due cadute e un’uscita di pedana :)

13/03/2019 20:09 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402221
Avatar di TheLeananSidhe
2149 post
Aiuto-moderatore
TheLeananSidhe
Aiuto-moderatore (2149 post) Aiuto-moderatore

Che noia mortale le lamentele di Deriugina. Madre de Dios, un gatto attaccato non dico dove. E lo dico da fan delle ginnaste ucraine


Piace a: BlueLife, marcuz, MysticJC, ForzaYana05, fox, JOJO ⚡, Filosena, fredr9
13/03/2019 20:19 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402224
Avatar di Filosena
4120 post
Utente master
Filosena
Utente master (4120 post) Utente master

No, cioè vogliamo ricordare cosa fecero ad una ginnasta UCRAINA nel 2000,solo perché non era della loro scuola? Davvero si lamentamo sempre dei giudico, quando sono loro le prime ad essere corrotte? Vogliamo parlare degli sperperi che fanno con il denaro (7 nuovi body alle olimpiadi di Rio..)? E i soldi degli sponsor?
In questi casi stimo mooolto di più la Viner, almeno lei ha sempre mostrato di investire sempre per la ginnastica e per le ginnaste in cui riponeva la fiducia


Piace a: MysticJC
13/03/2019 20:55 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402227
Avatar di Ailith
490 post
Utente
Ailith
Utente (490 post) Utente

Troppo vittimismo considerando che Vlada ai mondiali ha sbagliato... Perlomeno Viner quando sbagliano non grida al complotto e le sgrida e manda in Siberia. Da non dimenticare che fu a causa delk'Ukraina anche l'assenza di kostina alle olimpiadi, il trattamento pessimo a Vitrichenko ecc ecc. La Russia per quanto severa guarda molto piu i meriti.

13/03/2019 22:50 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402232
Avatar di JOJO ⚡
1238 post
Utente master
JOJO ⚡
Utente master (1238 post) Utente master

Allora...
Io sono un grande amante della scuola ucraina ma questo vittimismo eterno prima o poi deve finire. Innanzitutto andare a dire che il bronzo mondiale nel misto sia una sorta di contentino scusate ma mi sembra un'enorme cavolata! Per carità, esercizio ben costruito, ma non mi venga a dire che la Russia e l'Italia non si meritavano di stare loro davanti, dai, oggettivamente è già stato un risultato eccezionale il terzo posto considerando che la Bulgaria senza la perdita ci sarebbe sicuramente stata sul podio. In secondo luogo io penso che la Nikolchenko sia stata una delle ginnaste meglio giudicate ai Mondiali e i punteggi ne sono la dimostrazione. È bravissima e super talentuosa ma ha avuto anche lei i suoi errori! Per ultimo sono veramente allibito per la critica all'Italia. Scusatemi tanto ma se c'è una nazione che si è costruita DA ZERO i risultati e l'ammirazione di tutto il mondo senza favoreggiamenti di sorta in questo sport bellissimo ma dannatamente dettato a lungo dalla politica e da sotterfugi dei giudici è proprio l'Italia. Sappiamo tutti come la netta crescita del nostro paese sia stata a lungo molto scomoda (vedi Pechino) ma ora siamo oggettivamente nell'elite mondiale anche nelle individualiste e trovo veramente vergognoso che questa patologica visione di complotti antiucraini abbia indotto la Deriugina a pronunciare certe parole. Lei stessa dovrebbe sapere che i risultati si raggiungono con umiltà non certo con tutta questa dose di presunzione!


Piace a: BlueLife, marcuz
14/03/2019 11:32 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402241
Avatar di MysticJC
2785 post
Utente master
MysticJC
Utente master (2785 post) Utente master

No vabbè, ragà, le comiche, le comiche!! Questa intervista è ridicola! Ma quante ne spara la Irina? "Siamo l'unica nazione con ginnaste diverse fra loro"??? Ma l'ha vista l'Italia? La Bulgaria?? Mi parla della Russia e cita solo le Averina; cara Irina, è normale che siano uguali, sono GEMELLE OMOZIGOTE! Poi se non sei in grado di distinguerle in pedana quello è una grande lacuna dato che sei tu l'esperta di ritmica, perchè noi da non esperti le sappiamo distinguere benissimo e notiamo pure che nei limiti umani hanno uno stile diverso fra loro.. Ma poi mi verrà mica a dire che Soldatova è uguale alle Averina?! O Trubnikova? Fantascienza.
Per quanto riguarda i punteggi non ho parole, a parte la ripetitività dei passi ritmici dal 2011 ad oggi, ma il discorso che le giudici non riescano a segnare tutto quello che fanno e dar loro il punteggio esatto è ridicolo, soprattutto alla luce del fatto che loro fanno 1-cose meno complesse; 2-sono molto meno veloci di Russia/Bulgaria/Italia.
Io non so che direi, ci si lamenta della Viner ma qua a Kiev in quanto a essere tronfi hanno una scuola a parte che supera la Russia di gran lunga.

E vorrei far notare questa perla di eleganza:

- Il marito di Anna Rizatdinova Aleksandr Onishchenko lo conosceva da prima. Un tempo aveva aiutato la Nazionale ucraina…
- L’aiutava poco. Aiutava di più le ginnaste. Anya Bessonova, Anya Rizatdinova. Ma non vorrei parlare di cose personali.

Non so se ridere o piangere sinceramente, speriamo solo che le ginnaste siano state maggiorenni.


Piace a: marcuz
14/03/2019 16:57 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402247
Avatar di Ailith
490 post
Utente
Ailith
Utente (490 post) Utente

Non vuole parlare di "cose personali" ma se ne esce con una frase cosi che fa capire tutto. Comunque dare alle altre nazioni "ginnaste tutte uguali" ed avere un solo cd in palestra che si ricicla da decenni, ancora si riciclano esercizi di Bessanova per Giove, ci vuole coraggio.


Piace a: fox
14/03/2019 19:05 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #402252
Avatar di Ettore
1749 post
Utente master
Ettore
Utente master (1749 post) Utente master

Diciamo che se gliel'avessero chiesto prima che Onishchenko cadesse in disgrazia per alcuni fatterelli non proprio legali, non ne avrebbe parlato così freddamente.

Ma la ruota gira… magari gli va bene (quando sono prossime le elezioni in Ucraina?) e tornerà ad essere un grande amico e sostenitore, un faro per lo sport ucraino.
Ma è difficile. Deriugina ha puntato sul cavallo sbagliato, è il caso di dire.


Piace a: francesca____
10/09/2019 14:10 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #421190
Avatar di TheLeananSidhe
2149 post
Aiuto-moderatore
TheLeananSidhe
Aiuto-moderatore (2149 post) Aiuto-moderatore

Facendo zapping ieri sera mi sono imbattuta in una cosa...
Ho finalmente capito dove prende l'ispirazione per i più recenti trucchi la nostra Irina:



Chiaramente a Endora di Vita da strega!!!


Allegati:

Piace a: BlueLife, marcuz, Saponetta, fox, filippa, c@nterina, JOJO ⚡, Aquilona, Filosena, fredr9, alessix, Alma, _Ale11__
10/09/2019 21:02 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #421224
Avatar di marcuz
484 post
Utente
marcuz
Utente (484 post) Utente

TheLeananSidhe ha scritto: Facendo zapping ieri sera mi sono imbattuta in una cosa...
Ho finalmente capito dove prende l'ispirazione per i più recenti trucchi la nostra Irina:


Ma magari si trucca col fucile di Homer


Allegati:

Piace a: Filosena
11/09/2019 09:53 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #421256
Avatar di MysticJC
2785 post
Utente master
MysticJC
Utente master (2785 post) Utente master

Non vedo l'ora di vedere che mise sfoggerà Sua Sobrietà per i mondiali a Baku. Probabilmente una tuta, per facilitarla nella corsa al ricorso, specialità non olimpica della quale è però pluricampionessa mondiale.


Piace a: TheLeananSidhe, Kalinka, Nemo, marcuz, Saponetta, Filosena, alessix, Alma
11/09/2019 12:45 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #421261
Avatar di AlexinMadness
549 post
Utente
AlexinMadness
Utente (549 post) Utente

MysticJC ha scritto: Non vedo l'ora di vedere che mise sfoggerà Sua Sobrietà per i mondiali a Baku. Probabilmente una tuta, per facilitarla nella corsa al ricorso, specialità non olimpica della quale è però pluricampionessa mondiale.

Non ne sarei così sicura, ricordo un’Ireesha tutta in tiro che comunque batteva maratoneti esperti ai mondiali di Pesaro.


Piace a: Filosena, Alma
11/09/2019 12:55 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #421263
Avatar di Saponetta
821 post
Utente
Saponetta
Utente (821 post) Utente

MysticJC ha scritto: Non vedo l'ora di vedere che mise sfoggerà Sua Sobrietà per i mondiali a Baku. Probabilmente una tuta, per facilitarla nella corsa al ricorso, specialità non olimpica della quale è però pluricampionessa mondiale.


So da fonti certe che hanno assunto Bolt per l'evento.


Piace a: #volatefarfalle, Filosena, ArgentoPiombo, Alma
11/09/2019 13:05 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #421266
Avatar di Filosena
4120 post
Utente master
Filosena
Utente master (4120 post) Utente master

Saponetta ha scritto:

MysticJC ha scritto: Non vedo l'ora di vedere che mise sfoggerà Sua Sobrietà per i mondiali a Baku. Probabilmente una tuta, per facilitarla nella corsa al ricorso, specialità non olimpica della quale è però pluricampionessa mondiale.


So da fonti certe che hanno assunto Bolt per l'evento.

E Re Mida per poter in, un qualche modo pagare gli innumerevoli ricorsi futuri rifiutati :lol:


Piace a: Alma
11/09/2019 13:17 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #421272
Avatar di Alma
225 post
Utente
Alma
Utente (225 post) Utente

Mi spezzate :lol:


Piace a: Filosena
18/09/2019 22:25 · DERIUGINA Irina (All. UKR)... DERIUGINA Irina (All. UKR) #423155
Avatar di dasha2015
181 post
Utente
dasha2015
Utente (181 post) Utente

Per scrivere sul forum devi essere iscritto: fai il login oppure registrati!

Beatrice Vivaldi

itenfrderues