Questo forum è soggetto a moderazione postuma dei messaggi, pertanto ogni utente si assume la responsabilità di quanto scrive. Lo staff ha la facoltà di rimuovere qualsiasi contenuto considerato inadatto. Per ulteriori informazioni: Regolamento del Forum

Agonismo, scuola ed emotività

Cerca nel forum

16/09/2020 06:55 · Agonismo, scuola ed emotività... Agonismo, scuola ed emotività #438192
Avatar di Samira
3 post
Nuovo iscritto
Samira
Nuovo iscritto (3 post) Nuovo iscritto

Buongiorno a tutte,

Sono la mamma di una bambina di 10 anni che ha appena iniziato con l'agonismo.
Io non me ne intendo di ginnastica Ritmica, quindi perdonatemi se non userò termini tecnici appropriati.
Mia figlia ha iniziato Ritmica a circa 6 anni, veniva dal pattinaggio artistico.
È una bambina molto prestante fisicamente, infatti, appena finita la prova, è stata assegnata subito al preagonismo.
Io l'ho sempre lasciata libera di decidere ma dopo qualche mese, essendo una bambina molto emotiva e frequentando una scuola a tempo pieno, ha iniziato ad essere troppo stressata. D'accordo con lei, abbiamo deciso di interrompere l'esperienza preagonistica. Abbiamo trovato una società più tranquilla, dov'è stata inserita in un gruppo base prima, poi passata subito all'intermedio e così per altri tre anni.
Nel frattempo la bambina è cresciuta, praticando questo sport che ama due volte a settimana e partecipando a qualche gara provinciale.
Lei stessa però l'anno scorso, prima del lockdown, si è lamentata di fare poco e di non andare avanti. Mi diceva anche che stava perdendo elasticità. A casa si allena da sola da sempre.
Durante il lockdown la sua società ha previsto giusto un paio di collegamenti, quindi di fatto è stata ferma sei mesi.
Ad inizio settembre mi dice che vuole cambiare società. La porto ad una prova e la selezionano subito per l'agonismo.
Lei mi supplica di lasciarla provare.
Indubbiamente, se nonostante sei mesi di fermo e 3 anni in una società in cui si allenava appena 3 ore a settimana, è stata subito assegnata all'agonismo, partendo con 15 ore di allenamento settimanale, il talento c'è. Ma io temo che succeda come l'altra volta e che lei sia sì talentuosa, ma non abbia la personalità da agonista e che possa quindi essere una delusione.
In più a scuola va benino ma studia con difficoltà, bisogna ancora seguirla (fa la quinta).
Che fare?
Sono molto indecisa.
Certo la sto facendo provare, lei è contenta e in poche settimane, non so se sia possibile, ha già riacquistato movimenti che restando tre anni di fatto ferma, aveva perso e questo la entusiasma.
Grazie per chi mi vorrà dare un parere.

19/09/2020 21:02 · Agonismo, scuola ed emotività... Agonismo, scuola ed emotività #438229
Avatar di Greta06_eg
128 post
Utente
Greta06_eg
Utente (128 post) Utente

Ciao!... Io la lascerei provare tranquillamente per un po di mesi per vedere se poi col tempo si abitua... Se è davvero così talentuosa e volenterosa non fermarla potrebbe veramente avere un futuro... Poi diciamo che per chi fa ritmica ad alto livello è sempre problematico gestire la scuola... Magari c'è chi fa più fatica e chi meno ma è così... Bisogna stabilure le priorità che si vogliono dare nella vita :)... In bocca al lupo alla piccolina !


Piace a: filippa, Filosena, Samira
20/09/2020 10:36 · Agonismo, scuola ed emotività... Agonismo, scuola ed emotività #438236
Avatar di Filosena
5755 post
Utente master
Filosena
Utente master (5755 post) Utente master

Non ho fatto ginnastica, ma sono stay dentro il mondo dell'agonismo per 10 anni. Io direi di lasciarla sperimentare e provare, di darle fiducia. Se poi, e solo nel momento in cui è evidente che la bambina presenta problemi, può parlarne sia con la società sia con sua figlia per vedere cosa modificare, ma se per ora si trova bene, impedirle di inziare questo percorso per paura potrebbe essere vissuto come sfiducia per la bambina.
Per la scuola direi ora non di non preoccuparsi, anzi il conciliare in questo modo attività sportiva e la,scuola potrebbe aiutarla ad imparare ad organizzare il tempo, e di fatto sfruttarlo meglio.

Ultimo piccolo consiglio da figlia : non abbia paura a far vivere a sua figlia qualche piccola delusione, è salutare pure, l'importante ovviamente è che ci sia sempre dietro un giusto supporto genitoriale, ma lasci a sua figlia testare o propri limiti.


Piace a: filippa, Julita, c@nterina, Samira
20/09/2020 10:43 · Agonismo, scuola ed emotività... Agonismo, scuola ed emotività #438237
Avatar di ila021
65 post
Frequentatore
ila021
Frequentatore (65 post) Frequentatore

Ti parlo da ragazza che ha praticato ritmica per soli 2 anni e mezzo, che ha abbandonato perchè la palestra era lontana (purtroppo all'epoca avevamo una solo scuola nella provincia, e gli allenamenti erano 3 volte a settimana, con l'unico bus per arrivarci subito dopo pranzo e rientro la sera alle 9), avrei iniziato le superiori a settembre e mia mamma mi ha messo molte pressioni proprio perché temeva che non ce l'avrei fatta con la scuola...Io ad oggi, dopo più di 10 anni, ancora mi pento di non aver continuato. Non sarei mai diventata nessuno, avevo iniziato troppo tardi, ma ero bravina e amavo davvero tanto questo sport, abbandonarlo è stato un vero trauma per me.
Se tua figlia è anche brava, falla continuare, falle inseguire questo sogno, è piccola e pian piano imparerà a gestirsi e a dare giusto peso alle priorità, ma ancor più perchè ha talento incoraggiala, anche quando le cose sembreranno più difficili, se c'è tanta passione ce la può fare!
In bocca al lupo!


Piace a: Leonardo, c@nterina, Filosena, Samira
20/09/2020 16:42 · Agonismo, scuola ed emotività... Agonismo, scuola ed emotività #438239
Avatar di Samira
3 post
Nuovo iscritto
Samira
Nuovo iscritto (3 post) Nuovo iscritto

Grazie a tutte, non so perché, avevo risposto argomentando e non riesco ad inviare le risposte, perdonatemi :pray:

21/09/2020 20:15 · Agonismo, scuola ed emotività... Agonismo, scuola ed emotività #438258
Avatar di Sily
67 post
Frequentatore
Sily
Frequentatore (67 post) Frequentatore

È fattibile scuola+ginnastica!

Io ho iniziato ad allenamermi in prima superiore e con un po' di organizzazione sono riuscita a studiare e fare tutte le 9 ore di allenamento previste!


Piace a: Samira
21/09/2020 21:38 · Agonismo, scuola ed emotività... Agonismo, scuola ed emotività #438262
Avatar di Samira
3 post
Nuovo iscritto
Samira
Nuovo iscritto (3 post) Nuovo iscritto

Grazie di nuovo a tutte. Purtroppo iniziano già i primi problemi...come dicevo lei viene da una società in cui, nell'ultimo anno, l'hanno di fatto tenuta ferma ad aspettare le compagne...quindi non ha acquisito abilità, soprattutto con gli attrezzi, che hanno bambine anche più piccole di lei...lei si impegna moltissimo, si allena anche a casa nel poco tempo libero, ma un gruppetto di bambine più piccole la prende in giro dicendole "tu non sei in grado, ovvio".
Lei si difende, ma ci resta male.
Purtroppo parte svantaggiata, speriamo bene.

22/09/2020 10:02 · Agonismo, scuola ed emotività... Agonismo, scuola ed emotività #438264
Avatar di ginnasta 99
1273 post
Utente master
ginnasta 99
Utente master (1273 post) Utente master

non tutti nascono con la testa "vincente" da perfetto sportivo agonista.
tuttavia, proprio come si può allenare il corpo e migliorare la flessibilità, la resistenza, la coordinazione ecc, si può anche lavorare sul proprio carattere e anzi lo sport è una palestra perfetta per crescere e migliorare il proprio carattere.
l'importante è che i genitori e soprattutto l'allenatore capiscano come lavorare al meglio e accompagnare in questa crescita.
parlo per esperienza, anche io ero una bambina molto dotata ma allo stesso tempo molto timida, insicura e sensibile. Ho avuto momenti difficili specialmente da piccola, sentivo che i miei allenatori si aspettavano molto da me perché ero molto dotata ma allo stesso tempo avendo iniziato relativamente tardi mi sentivo sempre indietro rispetto alle altre. in gara tremavo come una foglia e non riuscivo mai a fare bene.
ma l'amore per questo sport mi ha sempre riportata in palestra, e tenendo duro, crescendo e lavorando tanto su me stessa, ho avuto le mie soddisfazioni più in là con gli anni, oltre a tutto un bagaglio di esperienze, amicizie, valori che la ritmica mi ha dato per la vita.
se tua figlia ha passione per la ritmica, e da quello che dici sembra ne abbia parecchia, ti consiglio di sostenerla e soprattuto di non lasciare trasparire eccessivamente le tue preoccupazioni perché rischi di infonderle ancora più insicurezza.
insegnale quanto sia bello e prezioso coltivare una passione, aldilà del risultato, e che il duro lavoro paga sempre, e abbiamo tutti tempi diversi. per dire ci sono ginnaste che da junior non valevano mezza lira e poi hanno vinto le olimpiadi.


Piace a: Kalinka, Samira

Per scrivere sul forum devi essere iscritto: fai il login oppure registrati!

Beatrice Vivaldi

itenfrderues