Questo forum è soggetto a moderazione postuma dei messaggi, pertanto ogni utente si assume la responsabilità di quanto scrive. Lo staff ha la facoltà di rimuovere qualsiasi contenuto considerato inadatto. Per ulteriori informazioni: Regolamento del Forum

Kodomo no omocha ( Rossana)

Cerca nel forum

15/03/2011 21:49 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217138
Avatar di flypig
945 post
Utente esperto
flypig
Utente esperto (945 post) Utente esperto

kodocha è il manga del famoso cartone animato "rossana" ovviamente l'anime (il cartone animato) è stato fatto solo dopo l'uscita del manga....sono 10 volumi più uno speciale e devo dire che sono meravigliosi!!!!!! io adoro questo manga!! :mrgreen: :amour: :amour: è diversissimo dall'anime specialmente da quello italiano che è tutto censurato :? anche le parti che a mio parere è inutile censurare..poi l'anime si dilunga in parti noiose ( come quando rossana va in america) ecco questa parte nel manga non esiste. fino al quinto volume è molto simile all'anime ma poi va avanti ed è tutta nuova!!!! :lol: :love: :love: :love: lo trovo stupendo!!! l'ho letto milioni di volte! e più lo leggo e più mi piace!! e poi è impossibile non innamorarsi di akito hayama (erik) un personaggio troppo affascinante! :love: lo consiglio a tutte!!! :ok:

15/03/2011 22:08 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217141
Avatar di Yu_Na
1787 post
Utente master
Yu_Na
Utente master (1787 post) Utente master

Letto! Bello sì, io adoro gli shojo, ma il cartone italiano non gli dà il meito necessario davvero.
Passare da Sana Kurata a Rossana è stata una pugnalata al cuore.
Mi vergogno di aver visto prima il cartone che letto il manga.
Ma a sei anni darmi da leggere volumi del genere non era conveniente.
Comunque l'ho letto quest'estate.

:mrgreen:

15/03/2011 22:27 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217144
Avatar di flypig
945 post
Utente esperto
flypig
Utente esperto (945 post) Utente esperto

[quote:c2596bfda4="Yu_Na"]Letto! Bello sì, io adoro gli shojo, ma il cartone italiano non gli dà il meito necessario davvero.
Passare da Sana Kurata a Rossana è stata una pugnalata al cuore.
Mi vergogno di aver visto prima il cartone che letto il manga.
Ma a sei anni darmi da leggere volumi del genere non era conveniente.
Comunque l'ho letto quest'estate.

:mrgreen:[/quote:c2596bfda4]

anche io l'ho letto quest'estate!! e poi quest'autunno e poi quest'inverno!!! :mrgreen: hai proprio ragione anche io mi vergogno di aver prima visto l'anime ma per forzsa ero piccola....e come ho già detto (e come anche hai detto tu :D) l'anime è una cavolat in confronto al manga! e poi sarà ma io preferisco qusi sempre i manga agli anime...leggerli è qualcosa di meraviglioso!! :love:

15/03/2011 22:40 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217146
Avatar di Yu_Na
1787 post
Utente master
Yu_Na
Utente master (1787 post) Utente master

Dipende, di Inuyasha ho amato l'anime quasi quanto il manga :mrgreen: .

15/03/2011 22:43 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217148
Avatar di flypig
945 post
Utente esperto
flypig
Utente esperto (945 post) Utente esperto

[quote:d78f033cb8="Yu_Na"]Dipende, di Inuyasha ho amato l'anime quasi quanto il manga :mrgreen: .[/quote:d78f033cb8]

però hai scritto "quasi quanto" :ok: anche io di death note ho amato sia l'anime che il manga :mrgreen: mentre per esempio di host club preferisco 100 volte di più l'anime!!! lo trovo strepitoso e troppo divertente XD c'è da morire! lo conosci? :D :love:

15/03/2011 22:50 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217150
Avatar di Yu_Na
1787 post
Utente master
Yu_Na
Utente master (1787 post) Utente master

Host Club è una figaggine di manga, mi è piaciuto un sacco, ma c'è l'anime?? 8O 8O *va a prendersi a sassate. Dove posso vederlo???
Di Death Note ho visto solo l'anime a spezzoni, devo trovare le puntate.

15/03/2011 22:52 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217151
Avatar di flypig
945 post
Utente esperto
flypig
Utente esperto (945 post) Utente esperto

si che c'è!!!! su youtube!!! ma purtroppo c'è solo con i sottotitoli in italiano....ma devi guardarlo assolutamente!!! XD è strabello!! ti rivolti dalle risate XD

15/03/2011 22:57 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217152
Avatar di Yu_Na
1787 post
Utente master
Yu_Na
Utente master (1787 post) Utente master

Ti lascio il diritto di prendermi a sassate pechè non lo sapevo :sese: .
Comunque i due manga migliori che abbia mai letto sono Parfait Tic e Hana Yori Dango, li hai mai sentiti?

15/03/2011 23:07 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217153
Avatar di flypig
945 post
Utente esperto
flypig
Utente esperto (945 post) Utente esperto

sentiti si certo!!!! :mrgreen: letti ancora no!! parfait tic ce l'ha una mia amica e le avevo già detto che me lo doveva prestare! Hana Yori Dango invece non l'ho mai letto più che altro perchè non mi entusiasmano i disegni...però s emi dici così li leggerò ;)

15/03/2011 23:25 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217154
Avatar di Yu_Na
1787 post
Utente master
Yu_Na
Utente master (1787 post) Utente master

Parfait Tic è uno dei disegnati meglio. E poi il drama taiwanese, una meraviglia. :amour:
Se lo leggi inizia a reprimere la rabbia e la violenza, il finale mi ha lasciato l'amaro in bocca, speravo in altro :nono: .
Hana Yori Dango era diventata un'ossessione tanto che mi sono vista dorama giapponese [titolo uguale], coreano [Boys over flowers], cinese [meteor shower] e taiwanese [meteor garden], ora sto guardando la seconda serie del taiwanese, ma il migliore rimane sempre e l'unico coreano, ho pianto come una stupida in certe scene [e poi c'è Lee Min Ho che è tanta bella robina XDD], il cinese è idiota che più non si può. Ma l'anime, orribilee, l'ho visto con mediaset premium, se potessi usare le parolacce guarda, censurato a più non posso, i nomi che hanno affibiato ai personaggi nemmeno da descrivere, non capisco perchè non hanno lasciato gli originali da quanto, diversissimo dal manga, da evitare come la peste. I disegni non sono il massimo, ma ho amato troppo la storia.
Me ne sono dimenticata un altro: City Hunter.

16/03/2011 12:10 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217158
Avatar di Trilly
4951 post
Moderatore
Trilly
Moderatore (4951 post) Moderatore

[b:15f8432d5f]Rossana - Il giocattolo dei bambini[/b:15f8432d5f]



Il manga, il cui primo capitolo è stato pubblicato nel 1995, è composto da 10 volumetti più uno speciale, intitolato La villa dell'acqua. Sia il manga che il relativo special sono stati pubblicati in Italia da Dynamic Italia e Dynit.

Dal manga è stata tratta una serie anime di 102 episodi prodotta dallo Studio Gallop andata in onda su TV Tokyo fra il 1996 ed il 1998. Prima della serie TV, nel 1995 fu prodotto un OAV di 30 minuti, basato sul primo volume del manga. In Italia, l'anime televisivo è stato trasmesso da Italia 1 con il titolo Rossana, in una versione notevolmente censurata, a partire dall'8 luglio 2000.

La storia tra fumetto e versione animata differisce in molte parti, in particolare tra la fine della prima serie e a metà della seconda dove prende una strada completamente opposta, a questo si aggiungono numerosi episodi riempitivi di intermezzo inseriti nell'anime e le modifiche e le censure del doppiaggio italiano che hanno alterato alcune parti della trama e cambiato tutti i nomi dei protagonisti.

[b:15f8432d5f]Adattamento in Italia[/b:15f8432d5f]
In Italia il manga di Kodocha è edito da Dynit dal 2002 con il titolo "Il giocattolo dei bambini" e il sottotitolo "Kodomo no omocha" accompagnato più sotto dallo stemma Rossana, e pubblicato nella collana Love & Pop, e riproposta in più occasioni. A differenza dell'edizione italiana dell'anime, l'adattamento di Dynit è fedele all'originale e mantiene inalterati tutti i nomi dei personaggi.

[b:15f8432d5f]Trama del manga[/b:15f8432d5f]
Sana Kurata è una giovane attrice di undici anni che vive a Tokyo con sua madre, Misako Kurata, il suo manager, Rei Sagami e la governante, la signora Chiyo Shimura. La ragazza frequenta la sesta elementare ma la sua classe è particolarmente turbolenta: un gruppo di bulli, capitanati da Akito Hayama, rendono impossibile lo svolgimento delle lezioni. Akito è riuscito a neutralizzare completamente l'autorità degli insegnanti in quanto possiede alcune fotografie che ritraggono una situazione spinta tra due professori.

Sana scopre l'esistenza del ricatto e decide di farla pagare al ragazzo colpendolo con i suoi stessi metodi. Per cercare di riportare la situazione alla normalità, Sana ricatta a sua volta Akito fotografandolo in una situazione imbarazzante. Mentre realizza il suo stratagemma, la ragazza viene a conoscenza della catastrofica situazione familiare di Akito e quindi inizia a capire che c'è un motivo serio dietro al suo comportamento ribelle: la madre di Akito è morta dandolo alla luce e la sorella maggiore lo ritiene responsabile del decesso. Il padre di Akito non si accorge dei problemi tra i due figli e sfoga il proprio dolore nel lavoro.

Per puro caso, Sana si ritrova a lavorare per uno sceneggiato televisivo che ha una trama molto simile alla vita dei componenti di casa Hayama. Sana contatta quindi il padre e la sorella di Akito e consiglia loro di vedere tutti assieme la trasmissione in televisione. Solo Akito non vede il programma ma cena fuori. Quando Sana si assicura che tutti stiano guardando il programma, scopre che Akito non è in casa e lo cerca. Mentre il resto della famiglia guarda lo sceneggiato, Sana trova Akito al parco e cerca di farlo parlare del suo passato. Il comportamento della ragazza riesce a far rinsavire il padre e la sorella di Akito ed a migliorare il rapporto tra i tre.

Affrontando insieme diverse situazioni dolorose (un allontanamento tra Rei e Sana, uno scandalo che sconvolge la vita di Sana, un malore del padre di Akito, il divorzio dei genitori del migliore amico di Hayama, Tsuyoshi...), i due si avvicinano sempre di più, supportandosi l'un l'altro, scambiandosi due baci. I sentimenti di Akito sono palesi, ma mai dichiarati, e l'ottusità di Sana le rende facile non capirli. Nella vita di Sana, intanto, è entrato Naozumi Kamura, un suo collega attore che per lei nutre sentimenti forti e teneri ed ha condiviso il suo triste passato. Passata alla scuola media, Sana vorrebbe smettere col mondo dello spettacolo per dedicarsi allo studio, ma una buonissima offerta di lavoro la vede protagonista come fantasma nel film "La villa dell'Acqua" e la parte è troppo interessante per rifiutarla. Purtroppo le riprese la terranno lontana dallo studio per mesi, in quanto il film verrà girato in montagna in totale isolamento dal mondo.

Sana saluta così Akito, i suoi vecchi amici e la nuova migliore amica, Fuka Matsui, vecchia compagna di asilo di Akito e Tsuyoshi, che comincia a nutrire teneri sentimenti per il primo. Prima della partenza, Akito dice a Sana di doverle dire una cosa al suo ritorno (finalmente deciso a dichiararsi) e quando Sana riesce a trovare un punto della montagna dove il cellulare funzioni, gli telefona, intenzionata a scoprire di cosa si tratti. Purtroppo, però, le viene solo comunicata una spiacevole novità, da Akito: lui e Fuka si sono messi insieme. La profonda tristezza nella quale Sana precipita, le fa chiaramente capire quali siano i suoi sentimenti, che decide di ignorare e tenere per sè una volta tornata a Tokyo. La permanenza in montagna, intanto, è complicata dalla dichiarazione amorosa di Naozumi, da una frattura alla gamba di Sana da parte di alcune fan arrabbiate e dal pettegolezzo diffuso e incontrollabile su una presunta storia d'amore tra Sana e Naozumi.

Proprio a causa di questo pettegolezzo, il ritorno sarà molto teso. Una serie di malintesi e incomprensioni rendono la vita scolastica di Sana insopportabile, grazie anche alla tensione dovuta alla relazione tra Fuka e Akito, il quale viene a sapere dei sentimenti di Sana, che, non sopportando più la tensione, decide di non frequentare più la scuola e prendere lezioni private, buttandosi totalmente nel mondo del lavoro. Privato della presenza guaritrice di Sana, Akito risprofonda nella crudeltà e ne esce solo grazie ad un incontro casuale con Sana.

La cose prendono pian piano la giusta piega, ma un compagno di Akito, Kazuyuki Komori, lo pugnala a un braccio, ossessionato dal ragazzo e profondamente depresso. La mano di Hayama è totalmente paralizzata e le uniche speranze di guarigione sono a Los Angeles, da un famoso medico. La sola prospettiva causa in Sana la "Malattia della bambola", una malattia che le impedisce qualsiasi tipo di espressione facciale. Arriva a dimenticare Akito per il troppo dolore che gli causa il pensiero di separarsene, avvicinandosi a Naozumi che per il suo bene le ricorda il ragazzo e tutto ciò che lo riguarda. Hayama e Sana, dunque, decidono di scappare insieme, e durante un commovente confronto, Akito mostra a Sana le sue lacrime e la ragazza è talmente colpita che guarisce, accettando poi il trasferimento dell'amato.

Passano due anni, i due si sentono sempre attraverso il telefono, la mano di Akito migliora e il suo ritorno permanente è sempre più vicino. Intanto torna per qualche giorno a Tokyo, dove reincontra Sana e tutti i suoi amici. Il tempo sembra essersi fermato, i rapporti sono più belli che mai e la gioia è grande, per tutti si prospetta un futuro meraviglioso e roseo.


[b:15f8432d5f]Lo speciale [/b:15f8432d5f]
Questo speciale è raccolto in un volume unico e pubblicato in Italia da Dynit con il titolo Il giocattolo dei bambini - Rossana - La Villa dell'Acqua.

Il volumetto speciale del manga tratta del film "La villa dell'Acqua" ("Mizu no Yakata" in originale, "La casa nel bosco" nel doppiaggio italiano del cartone animato), una villa nella quale il personaggio di Naozumi viene intrappolato, alla ricerca disperata del fratello, da Mako, un fantasma, interpretato da Sana. Lì scopre che suo fratello e una sua amica, Miwa, interpretata dalla signorina Kurumi, la ragazza di Rei, avevano ucciso Mako sei anni prima. Durante una lite, Mako sbatte la testa e i due, credendola morta, la legano ad un masso e la buttano nel lago, dove lei, in realta' svenuta, affoga.

Dal lago risale il fantasma di Mako, che li intrappola nella villa e li droga con una pianta allucinogena inventata dallo zio di Miwa. Dopo aver ucciso il fratello di Naozumi, Mako assiste al suicidio di Miwa e decide di incendiare la villa con i due dentro, lasciando libero Naozumi, che alla fine si ritrova nel bosco senza ricordare niente, dove incontrerà... il finale è a libera interpretazione.



È inclusa anche la storia di Pochi, un ragazzo gioioso che grazie alla vicinanza di Sayaka, una ragazza profondamente stressata, ritroverà la normalità e la gioia di una vita serena.

16/03/2011 12:16 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217159
Avatar di Trilly
4951 post
Moderatore
Trilly
Moderatore (4951 post) Moderatore

[b:0c4eea21a0]Trama dell'anime ( ovvero del cartone animato)[/b:0c4eea21a0]




Rossana Smith (Sana Kurata), detta anche 'Sana', è una ragazzina di 11 anni dentro al mondo dello spettacolo e considerata un idol già da tenera età, vive con sua madre Cathrine Smith (Misako Kurata) stravagante scrittrice vincitrice del premio Aoki e con il suo Manager e “Mantenuto” Robbie (Rei Sagami). Nella sua classe incombe un ribellione scatenato dai maschi capeggiati dall’impavido e taciturno Heric (Akito Hayama), dopo varie peripezie Sana riesce a riportare la calma ma scopre il motivo del comportamento di Heric, sua madre è morta durante il parto e il padre e la sorella lo ritengono responsabile ma Sana riuscirà a risolvere tutto grazie ad un suo sceneggiato in TV.

In seguito verranno affrontate altre situazioni, tra cui il divorzio dei genitori di Terence (Tsuyoshi Ohki), la verità sull'adozione di Sana e dell'arrivo dell'attore Charles Lons (Naozumi Kamura) che è innamorato di lei, ed il rapporto tra Sana e Heric sarà sempre più forte. La prima serie si conclude con la morte del vero padre di Sana.

Nella seconda serie entra in scena un nuovo personaggio, Funny (Fuka Matsui) che diventa subito amica di Sana, quest'ultima si allontana per lavoro insieme a Charles per un film intitolato La casa nel bosco (Mizu no Yakata) senza accorgersi che Heric stava facendo di tutto per farle capire quanto lui l'amasse, ed è proprio qui che Sana si accorge di amare Heric dopo aver saputo che quest'ultimo si è fidanzato con la sua amica Funny, successivamente Sana decide di buttarsi a capofitto nel lavoro e parte a New York insieme a Charles che incontrerà qui i suoi veri genitori.

Al ritorno da New York Sana e Charles si mettono insieme, ma poco dopo si lasciano e la stessa cosa vale per Heric e Funny in quanto era chiaro a tutti che i due si amavano, ma nonostante tutto i due ancora non si sono dichiarati e devono far fronte ad un altro problema, il professor Sengoku perseguita Heric e fa di tutto per cacciarlo via e un ragazzo di nome Shouta Nakao vuole suicidarsi perché si sente abbandonato da tutto e da tutti.


[b:0c4eea21a0]Episodi[/b:0c4eea21a0]

Durante la prima trasmissione televisiva italiana, la serie ha avuto il formato giapponese di 102 episodi da 20 minuti l'uno, ma, visto l'enorme successo dell'anime, Mediaset decise, durante l'ennesimo passaggio di repliche, di rieditare gli episodi in 70 puntate da 33 minuti l'una. Nelle repliche successive e quelle satellitari comunque, si è tornati alle 102 puntate da 20 minuti.

[b:0c4eea21a0]Censure nell'edizione italiana della serie TV[/b:0c4eea21a0]

La versione italiana, censurata da Mediaset, presenta scene tagliate, dialoghi moderati o stravolti, sigle e nomi dei personaggi cambiati. Inoltre sono stati eliminati molti riferimenti al Giappone, alla cultura e alla cucina, soprattutto con violenti zoom ogni qualvolta comparivano scritte in lingua giapponese. Tutte queste censure hanno reso incomprensibili molti punti della trama. Nella prima serie, ad esempio, Sana riteneva Rei (Robbie nella serie italiana) non solo il suo manager ma anche il suo fidanzato, mentre nella serie italiana lo considera solo un amico.
Sana, in realtà, non è una semplice attrice, ma viene definita, in originale, con il termine idol ovvero di una star giovanissima già attiva in diversi campi quali la recitazione, la danza, il canto e altre attività correlate.
La madre di Akito Hayama è morta dandolo alla luce; ritenendolo colpevole, la sorella maggiore lo chiama Akuma no ko, ossia "figlio del diavolo", espressione molto più dura del semplice "diavoletto" usato nell'edizione italiana.
Prima della storia delle fotografie, quando Sana affronta Hayama nel parco (nell'episodio in cui si vedono i due, per la prima volta, affrontarsi come un cobra -Hayama - e una mangusta -Sana) e gli chiede cosa lo tormenta, la situazione è ben diversa dalla versione italiana in cui i due non fanno che prendersi in giro per l'ennesima volta. Hayama dice che la sua vita è sempre stata un inferno, che non ne può più di vivere e che, se lei voleva davvero aiutarlo, doveva ucciderlo, così dicendo le porge anche un coltello. Sana, sconvolta da tale freddezza, prende il coltello e lo conficca nell'albero alle spalle di Hayama, fuggendo poi in lacrime per la situazione estrema in cui si era trovata. Se si nota bene, nonostante lo zoom dell'edizione italiana, poco prima della fuga di Sana, è ben visibile a destra del volto di Akito, il coltello conficcato nell'albero e la mano di Sana che lo tiene per il manico. Inoltre il suddetto coltello è perfettamente visibile nella puntata n.52, la prima della seconda serie, quando Hayama dorme in infermeria e Sana ricorda i momenti trascorsi con lui; tra questi ricordi il ragazzo compie l'atto di porgere il coltello all'amica.
La storia di Keiko (Peggy), la madre naturale di Sana, è ben diversa rispetto a quanto detto nell'edizione italiana dell'anime. In realtà la madre di Sana aveva solo 14 anni quando partorì la bambina (quando si presenta nell'episodio 19, dice di avere 25 anni e non 29 come nell'edizione italiana) e, semplicemente, la abbandonò in un parco per non doverla crescere; di conseguenza la storia dell'incidente automobilistico e della perdita di memoria sono totalmente inventate per mascherare la questione troppo spinosa per un anime in onda nel pomeriggio dei bambini.
Vengono spesso tagliati oppure modificati dei punti in cui Hayama passa la mano sulla schiena di Sana per vedere se porta il reggiseno, schernendola puntualmente per essere ancora piatta; la cosa è una gag ricorrente fra i due fino a quando Sana, in montagna per il suo primo film, compra finalmente il suo primo reggiseno decidendo di chiamare Akito per prenderlo in giro.

La seconda serie è stata meno censurata. La maggior parte dei nomi dei nuovi personaggi, come Sengoku e Nakao, sono stati lasciati come nell'originale. Anche i riferimenti al Giappone non sono stati completamente eliminati, come invece veniva fatto nella prima serie.
Il personaggio di Fuka (Funny), in originale, ha un accento particolare, caratteristico della città di Osaka dove la bambina ha vissuto molti anni; in italiano si è usato un accento simil-inglese per mantenere questa particolare caratteristica del personaggio.
Nella versione giapponese "Kodomo no Omocha" è il titolo non solo dell'anime e del manga ma anche del programma televisivo interpretato da Sana e condotto da Zenjiro. Nella versione italiana, invece, il titolo del programma interpretato dai due personaggi è stato modificato in "Evviva l'allegria".
Nell'ultima puntata, l'episodio 102, la musica cantata Always Be With You che faceva da sottofondo per l'appassionante bacio dei due protagonisti, nell'edizione italiana è stata sostituita con una delle altre colonne sonore solo musicale della serie. In passato invece la canzone era stata ricantata in italiano da Cristina D'Avena.

[b:0c4eea21a0]Finale dell'anime tagliato[/b:0c4eea21a0]
Nell'ultimo episodio dopo la sigla finale originale era presente uno spezzone di pochi minuti dal tema demenziale dove avvengono molti avvenimenti non importanti ai fini della trama principale. Questo pezzo non è presente nella versione italiana trasmessa da Italia 1.
Il finale riprende Akito che fallisce la gara di Karate, arriva un uomo che dice a Sana che sarà la sua sposa. L'ex ragazza di Takaishi (Jeremy) picchia violentemente Fuka per riavere indietro il suo ragazzo, Akito non riesce neanche a fermare un borsaiolo, Rei rimane scioccato leggendo su un quotidiano che Asako si sposa con il regista Ouno. Akito e Sana vengono attaccati da uomini della yakuza vestiti in nero che probabilmente li vogliono dividere, ma Sana si oppone dicendo "La violenza non muoverà i cuori della gente" e quindi ad intervenire arriva Misako la madre adottiva di Sana, con tutta la famiglia, compresa la madre. Da New York arriva la famiglia Hamilton (in rovina) per Naozumi, mentre Akito tenta di nuovo di vincere la prova per la cintura nera ma fallisce nuovamente.
Il tutto si vede in rapida velocità e in modo demenziale, alla fine Sana e Babbit nel loro TG di ogni fine episodio, annunciano che da qualche parte Kodocha continuerà in eterno.

[b:0c4eea21a0]Distribuzione in VHS e DVD[/b:0c4eea21a0]
La serie in Italia è stata inizialmente distribuita interamente da De Agostini in VHS con 2 episodi per ogni cassetta. In seguito Yamato Video ha riproposto l'edizione di DeAgostini in DVD pubblicando 5 episodi per ogni volume, interrompendosi tuttavia alla quinta uscita, proponendo quindi solo i primi 25 episodi della serie. In entrambe le edizioni il video e il doppiaggio italiano era sempre quello televisivo andato in onda nel pomeriggio di Italia 1 (comprendendo quindi censure audio e video). Nell'edizione DVD di Yamato Video erano presenti come extra, le sigle originali, inoltre era possibile selezionare l'audio giapponese oltre ai sottotitoli.

In un extra presente nel DVD originale giapponese, c'è una scena aggiuntiva inedita (e quindi mai arrivata in Italia) dove vi è un discorso serio tra Sana e Babbit e infine la ragazza canta una canzone.

[b:0c4eea21a0]Differenze tra anime e manga[/b:0c4eea21a0]
Nell'anime sono presenti diversi episodi filler che non c'entrano nulla con la storia del manga e sono quelli dall'episodio 21 al 51, che comprendono anche la storia del vero padre di Sana e la temporanea bancarotta della sua famiglia e quelli che vedono Sana al lavoro a Broadway con Naozumi e tutta la storia della sua famiglia, creata apposta per l'anime e non presente nel manga.
Dal punto in cui Sana parte per New York con Naozumi, le storie del manga e dell'anime prendono due strade completamente diverse. Anche se Kodomo no Omocha può vantare ben due finali diversi, la maggior parte dei fan ha comunque preferito il finale del manga soprattutto perché l'anime non ha una vera e propria conclusione.
L'anime si conclude, quando la storia del manga era più o meno al settimo volume (in totale sono dieci) e cioè nel punto in cui Sana e Akito cercano di aiutare il loro compagno di scuola con dei problemi psicologici. Il fatto è che la storia, negli ultimi tre numeri del manga, si fa davvero molto seria e vede trame pesanti che non potevano essere ridicolizzate nell'anime come era successo in precedenza; nello specifico, Hayama insegue Kazuyuki Komori, il compagno sociopatico, nel bosco per aiutarlo e questi lo accoltella al braccio causandogli una lesione a delle arterie essenziali per il movimento dell'arto. In seguito a questa lesione, Hayama deve partire per l'America per farsi curare, ma non prima che Sana si ammali di una malattia molto rara definita "Malattia della bambola" che le causa la totale assenza di espressioni emotive e delle emozioni stesse. Sana e Hayama quindi, su richiesta della ragazza, fanno una fuga d'amore nella quale Sana chiede perfino ad Hayama di fare l'amore con lei, ma Akito saprà finalmente far affrontare a Sana il dolore per la loro prossima separazione e a guarirla. Akito parte dunque per gli USA e, nel frattempo, Sana, memore della situazione vissuta con il compagno di scuola, decide di aprire una linea d'emergenza per bambini con problemi per aiutarli a superarli e per sopportare meglio l'assenza di Hayama che tornerà, infine, due anni dopo ed insieme continueranno la loro vita l'uno vicino all'altra. Nell'anime invece segue un'altra vicenda incentrata su un ragazzo di nome Shota Nakao anch'esso depresso e senza amici che decide di suicidarsi quando si rende conto che sia per il suo insegnante che per Akito, lui non conta niente.
Il narratore Babbit (Bab) e Zenjiro (Gerard) sono presenti solo nell'anime e non nel fumetto.


fonte: wikipedia

16/03/2011 13:40 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217174
Avatar di Ginnasta-Angel
6502 post
Utente master
Ginnasta-Angel
Utente master (6502 post) Utente master

Wow, adoro i manga!! :love:

16/03/2011 23:03 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217364
Avatar di flypig
945 post
Utente esperto
flypig
Utente esperto (945 post) Utente esperto

LEGGETELO DAVVERO!!! io ce l'ho qui sulla mia libreria e ne vado stra fiera! :mrgreen:

16/03/2011 23:07 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #217366
Avatar di flypig
945 post
Utente esperto
flypig
Utente esperto (945 post) Utente esperto

KODOMO NO OMOCHA significa appunto "il giocattolo del bambino" che è il nome del programma televisivo in cui sana lavora e di cui è la protagonista! :mrgreen: (così tanto per dare un'informazione in più XD) un'altra cosa che amo di questo manga sono i trafiletti a lato delle pagine in cui la scrittrice miho obana dà il meglio di se e parla di tantissime cose! della sua vita di come ha scritto il manga, dove ha trovato le idee...e poi parla tantissimo del giappone e si imparano un sacco di cose sulla cultura giapponese!(scuola, cibo ecc!!) è molto interessante :ok: :sii: :amour:

05/09/2019 11:48 · Kodomo no omocha ( Rossana)... Kodomo no omocha ( Rossana) #419574
Avatar di Very
1 post
Nuovo iscritto
Very
Nuovo iscritto (1 post) Nuovo iscritto

Ciao vorrei sapere se e dove è possibile trovare gli episodi originali senza censure con sottotitoli in Ita....finora li ho visti solo con i sottotitoli in inglese....

Per scrivere sul forum devi essere iscritto: fai il login oppure registrati!

Beatrice Vivaldi

itenfrderues