Questo forum è soggetto a moderazione postuma dei messaggi, pertanto ogni utente si assume la responsabilità di quanto scrive. Lo staff ha la facoltà di rimuovere qualsiasi contenuto considerato inadatto. Per ulteriori informazioni: Regolamento del Forum

Squadra statunitense USA

Cerca nel forum

04/10/2014 20:23 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #334475
Avatar di lotty
1364 post
Utente master
lotty
Utente master (1364 post) Utente master

spero che questa discussione già non esista perché l'ho voluta aprire approfittando del fatto che non so se mi sbaglio e non so nemmeno se qui conoscete o più o meno avete già sentito parlare di Taylor Swift che è una cantante che ha postato su YouTube il video di "shake it off" in cui lei prova diverse discipline e prova anche ginnastica ritmica e se non sbaglio le ragazze che appaiono nel video sono le ginnaste del team USA le vediamo alle prese col nastro il fatto che lei sia una cantante piuttosto famosa nel mondo e che metta nel suo video della ritmica sarà un'occasione in più per far conoscere questo sport la canzone in oltre è carina vorrei solo che mi affermaste se sono effetivamente le ginnaste del team usa oppure sono delle altre ginnaste e ad ogni modo se avete informazioni su questa squadra mi farebbe piacere sapere i loro nomi ai mondiali di Izmir si sono classificate tipo 11°/13°/12° percui è una nazione che a sicuramente molto da lavorare e da migliorare! :wink: :ohmy: comnqe fatemi sapere! grazie :side: :side:

04/10/2014 20:27 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #334476
Avatar di lotty
1364 post
Utente master
lotty
Utente master (1364 post) Utente master


spezzone e bakstage :silly:

19/03/2015 18:39 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #340625
Avatar di WaitASecond
1942 post
Utente master
WaitASecond
Utente master (1942 post) Utente master



Squadra 2014

Kiana Eide - North Shore Rhythmic Gymnastics Center - Northbrook, IL
Alisa Kano - North Shore Rhythmic Gymnastics Center - Glencoe, IL
Natalie McGiffert - North Shore Rhythmic Gymnastics Center - Northbrook, IL
Monica Rokhman - North Shore Rhythmic Gymnastics Center - Northbrook, IL
Jennifer Rokhman - North Shore Rhythmic Gymnastics Center - Northbrook, IL
Kristen Shaldybin - North Shore Rhythmic Gymnastics Center - Chicago, IL








Qualcuno sa qualcosa sulla squadra 2015?

Qui c'è un brevissimo video di un pezzo dell'esercizio a cerchi e clavette durante le prove a Thiais..
www.facebook.com/video.php?v=659033144202159&fref=nf

20/03/2015 22:45 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #340701
Avatar di WaitASecond
1942 post
Utente master
WaitASecond
Utente master (1942 post) Utente master

Squadra 2015

Eccole, sono loro! Qualcuno sa i nomi?

21/03/2015 13:23 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #340713
Avatar di Mariposa14
951 post
Utente esperto
Mariposa14
Utente esperto (951 post) Utente esperto

vediamo se sono brava e mi ricordo i loro volti:
da dx Nathalie McGiffert, Rokhmann (una delle due gemelle), Kiana Eide, Krystin Shaldybin (russa o comunque originaria della ex URSS), Rokhmann (seconda gemella) e Alisa Kano.

21/03/2015 15:06 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #340725
Avatar di WaitASecond
1942 post
Utente master
WaitASecond
Utente master (1942 post) Utente master

Wow grazie, quindi la squadra non è cambiata :)

25/03/2015 22:05 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #341062
Avatar di WaitASecond
1942 post
Utente master
WaitASecond
Utente master (1942 post) Utente master

Eccole lì queste americane... :P

14/06/2016 10:20 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #356881
Avatar di Beatrice
19599 post
Amministratore
Beatrice
Amministratore (19599 post) Amministratore

Le 5 ginnaste che andranno alle Olimpiadi sono Kiana Eide, Alisa Kano, Natalie McGiffert, Monica Rokhman e Kristen Shaldybin. Jennifer Rokhman sarà la riserva.

14/06/2016 19:28 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #356922
Avatar di cri
185 post
Utente
cri
Utente (185 post) Utente

Ma noi in quante andremo? :) noi italiane ;)

14/06/2016 20:33 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #356930
Avatar di WaitASecond
1942 post
Utente master
WaitASecond
Utente master (1942 post) Utente master

È vero, non era uscita la "regola" che non si sarebbe portata nessuna riserva? O forse si intende solo che la riserva non può gareggiare (come invece agiva credo molto giustamente la Maccarani nella maggiore delle competizioni)

14/06/2016 20:57 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #356932
Avatar di Ettore
1744 post
Utente master
Ettore
Utente master (1744 post) Utente master

credo (credo) che "nessuna riserva" voglia dire che la riserva non è segnata nell'elenco dello staff, non dorme al villaggio olimpico e, in caso di vittoria, non riceve medaglie.
Perchè si può comunque portare gente a Rio, se una titolare si ammala 2 giorni prima delle gare? Non si partecipa nemmeno? Credo però che se una si ammala tra le eliminatorie e la finale, non si possa sostituire un nome in corsa.

Questo perchè ogni federazione ha dall'organizzazione un numero massimo di atleti da portare, e ogni sport si "autogoverna", se così vogliamo dire. Quasi tutte le discipline premiano meno specialità rispetto ai loro mondiali, altrimenti ci sarebbe un'invasione di atleti

14/06/2016 21:19 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #356936
Avatar di Nathan
1048 post
Utente esperto
Nathan
Utente esperto (1048 post) Utente esperto

La sesta ginnasta non può neanche partire per Rio e stare lì a guardare!
Quindi si penso che per riserva si intenda la ginnasta che dovrà essere pronta a sostituire una titolare in caso di imprevisti...ma sempre prima della partenza per le Olimpiadi
Quind se succede qualcosa sul posto,la squadra resta fregata!

Poi non so se alcuni Paesi faranno come dice Ettore e manderanno una ginnasta a stare fuori dal villaggio olimpico...però credo che allo stesso tempo bisognerà dare i nominativi in anticipo e quindi a questa sesta ginnasta verrà proibito anche entrare nel villaggio ed allenarsi con le compagne nei giorni precedenti la competizione

28/03/2018 21:10 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #386577
Avatar di Ettore
1744 post
Utente master
Ettore
Utente master (1744 post) Utente master

Un po' OT ma non troppo: sul sito di crowdfunding gofundme ci sono un bel po' di campagne dedicate alla ginnastica ritmica (moltissime non raggiungono il fine, non ci si avvicinano nemmeno). Una di queste riguarda Natalie McGiffert, iniziata ben 6 anni fa dal padre per i suoi allenamenti... Soldi ben spesi, direi, visto che l'hanno portata a Rio.

www.gofundme.com/13vxlw

There is no financial help available from USAG or from any other outside sources to cover the expenses of training six days a week, 52 weeks a year and traveling to competitions in Europe and all across the U.S. This fund will be used solely for direct expenses having to do with Natalie's training, the meet entry fees, coaching fees and her travel to competitions.
Probabilmente per chi conosce meglio la situazione delle altre federazioni estere non è una novità... certo per me è stata una sorpresa scoprire che le ginnaste della nazionale non sono praticamente supportate per le spese in nessun modo.

13/01/2019 15:36 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #399451
Avatar di Samantha
2247 post
Utente master
Samantha
Utente master (2247 post) Utente master

La squadra USA ha lanciato una raccolta fondi per le competizioni di quest'anno. Chi fosse interessato: www.gofundme.com/usa-rhythmic-group-fund?fbclid=Iw...xlweKVRb9g

29/05/2019 21:11 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #410501
Avatar di Ettore
1744 post
Utente master
Ettore
Utente master (1744 post) Utente master

13/06/2019 18:51 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #411906
Avatar di Ettore
1744 post
Utente master
Ettore
Utente master (1744 post) Utente master

13/06/2019 19:02 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #411907
Avatar di Virgola
839 post
Utente
Virgola
Utente (839 post) Utente

Usagym che spende palate di soldi per l'artistica (gli svariati body di Rio sono stati ampiamente criticati) sono finanzia la ritmica?


Piace a: Filosena
13/06/2019 19:21 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #411908
Avatar di Filosena
3986 post
Utente master
Filosena
Utente master (3986 post) Utente master

Virgola ha scritto: Usagym che spende palate di soldi per l'artistica (gli svariati body di Rio sono stati ampiamente criticati) sono finanzia la ritmica?

Ne dubito... Ma se penso che in Italia, nazione che raccoglie medaglie dal 2003 solo negli ultimi 2/3 ha ricevuto più sostanziali finanziamenti nonostante a differenza dell'artista hanno collezionato in questi 15 anni molti più successi ... Fino a pochissimo tempo fa era impossibile anche a livello economico pensare di fare tutto il circuito World Cup World challenge e magari metterci dentro qualche gran prix e un numero dignitoso di tornei junior...nel 2013 esclusi mondiali ed europei le uscite internazionali furono 2

14/06/2019 11:47 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #411922
Avatar di Virgola
839 post
Utente
Virgola
Utente (839 post) Utente

Ma stiamo parlando di una delle federazioni (se non LA federazione) più ricca del pianeta!
Mi sembra così assurdo che usag foraggi praticamente senza fondo alcuni settori e lasci a secco completamente altri :help: :help:


Piace a: ArgentoPiombo
15/06/2019 14:01 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #411969
Avatar di -Filius-
351 post
Utente
-Filius-
Utente (351 post) Utente

Io non mi stupisco poi così tanto. Ho l'impressione che l'unico modo di sopravvivere gli atleti statunitensi sono gli sponsor privati, questo si ha se si portano risultati o si fa parte di uno sport di massa. Un'altra strada in America è il college, però non penso esistano molte possibilità per la ginnastica ritmica.

Ma anche con risultati.... E' di qualche mese fa lo scandalo del atleta Allyson Felix 6 volte oro olimpico e 11° volte campionessa mondiale. E' stata minacciata che se fosse rimasta incinta avrebbe perso il sostegno economico di sponsor, pur volendo continuare l'attività sportiva dopo l'eventuale gravidanza. Nike tra parentesi, non la trattoria di zio Tom. Poi fanno campagne pubblicitarie "dream crazier", "stop at nothing", "dream futher" o "dream with us" sul empowerment femminile.

Poi c'è tutto argomento Usagym non best federation ever, ma quello è tutto altro capitolo.


Piace a: marcuz, Filosena
15/06/2019 14:47 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #411977
Avatar di Filosena
3986 post
Utente master
Filosena
Utente master (3986 post) Utente master

-Filius- ha scritto: Io non mi stupisco poi così tanto. Ho l'impressione che l'unico modo di sopravvivere gli atleti statunitensi sono gli sponsor privati, questo si ha se si portano risultati o si fa parte di uno sport di massa. Un'altra strada in America è il college, però non penso esistano molte possibilità per la ginnastica ritmica.

Ma anche con risultati.... E' di qualche mese fa lo scandalo del atleta Allyson Felix 6 volte oro olimpico e 11° volte campionessa mondiale. E' stata minacciata che se fosse rimasta incinta avrebbe perso il sostegno economico di sponsor, pur volendo continuare l'attività sportiva dopo l'eventuale gravidanza. Nike tra parentesi, non la trattoria di zio Tom. Poi fanno campagne pubblicitarie "dream crazier", "stop at nothing", "dream futher" o "dream with us" sul empowerment femminile.

Poi c'è tutto argomento Usagym non best federation ever, ma quello è tutto altro capitolo.

Oddio.. Leggendo queste cose Viner mi sembra una santa in confronto .. Si e sempre preoccupata di assicurare un futuro economico a tutte le atlete che hanno portato onore mondiale e sopratutto olimpico... Yana e Mamun mi sembra se la passino bene, nonostante poi per yana sia arrivata la maternità...

15/06/2019 15:01 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #411979
Avatar di Ettore
1744 post
Utente master
Ettore
Utente master (1744 post) Utente master

Filosena ha scritto: Oddio.. Leggendo queste cose Viner mi sembra una santa in confronto .. Si e sempre preoccupata di assicurare un futuro economico a tutte le atlete che hanno portato onore mondiale e sopratutto olimpico... Yana e Mamun mi sembra se la passino bene, nonostante poi per yana sia arrivata la maternità...


OT spesso questa preoccupazione si è concretizzata nel consiglio di fare un figlio col primo tizio col portafoglio gonfio che passava li vicino. Un fulgido esempio di femminismo, non c'è dubbio.
(scusate ma è più forte di me, 'sta tizia è il male assoluto e non può essere di esempio per NESSUNO)

15/06/2019 15:02 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #411980
Avatar di marcuz
479 post
Utente
marcuz
Utente (479 post) Utente

Filosena ha scritto:

-Filius- ha scritto: Io non mi stupisco poi così tanto. Ho l'impressione che l'unico modo di sopravvivere gli atleti statunitensi sono gli sponsor privati, questo si ha se si portano risultati o si fa parte di uno sport di massa. Un'altra strada in America è il college, però non penso esistano molte possibilità per la ginnastica ritmica.

Ma anche con risultati.... E' di qualche mese fa lo scandalo del atleta Allyson Felix 6 volte oro olimpico e 11° volte campionessa mondiale. E' stata minacciata che se fosse rimasta incinta avrebbe perso il sostegno economico di sponsor, pur volendo continuare l'attività sportiva dopo l'eventuale gravidanza. Nike tra parentesi, non la trattoria di zio Tom. Poi fanno campagne pubblicitarie "dream crazier", "stop at nothing", "dream futher" o "dream with us" sul empowerment femminile.

Poi c'è tutto argomento Usagym non best federation ever, ma quello è tutto altro capitolo.

Oddio.. Leggendo queste cose Viner mi sembra una santa in confronto .. Si e sempre preoccupata di assicurare un futuro economico a tutte le atlete che hanno portato onore mondiale e sopratutto olimpico... Yana e Mamun mi sembra se la passino bene, nonostante poi per yana sia arrivata la maternità...


Gli USA sono famosi per questi contratti/ricatti e in qualsiasi campo, da quello sportivo a quello musicale, televisivo e cinematografico. Se poi c'è di mezzo la Disney è ancora peggio.
Gli USA tendono a valorizzare il modello ideale di atleta/cantante specialmente se giovane.
Nei contratti ci sono obblighi su come comportarsi, vestirsi, ecc. , con gli sponsor ci sono poi di mezzo le penali (vedi anche le nostre Farfalle che nei vari ritiri di allenamento devono indossare per forza i capi dati in dotazione e non propri).
Loro ti creano e loro ti disfano.
Ti consiglio il film "Tonya", la frase "L'America ha bisogno di qualcuno da amare, ma anche qualcuno da odiare" rappresenta proprio il loro modo di pensare.
Altro esempio Miley Cyrus, portata all'estremo del successo come la ragazzina perfetta "Hannah Montana", allo stesso tempo intrappolata in un personaggio che aveva preso il sopravvento su di lei, praticamente viveva in una recita a livello mondiale. La sua ribellione a questa etichetta non è stata ben vista.
Britney Spears e Christina Aguilera, la buona e la cattiva, la "vergine" e quella additata di avere malattie veneree.


Piace a: Filosena, ArgentoPiombo
15/06/2019 15:09 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #411985
Avatar di Filosena
3986 post
Utente master
Filosena
Utente master (3986 post) Utente master

Ettore ha scritto:

Filosena ha scritto: Oddio.. Leggendo queste cose Viner mi sembra una santa in confronto .. Si e sempre preoccupata di assicurare un futuro economico a tutte le atlete che hanno portato onore mondiale e sopratutto olimpico... Yana e Mamun mi sembra se la passino bene, nonostante poi per yana sia arrivata la maternità...


OT spesso questa preoccupazione si è concretizzata nel consiglio di fare un figlio col primo tizio col portafoglio gonfio che passava li vicino. Un fulgido esempio di femminismo, non c'è dubbio.
(scusate ma è più forte di me, 'sta tizia è il male assoluto e non può essere di esempio per NESSUNO)


Non ho mai detto che lei sia l' esempio primario del femminismo, ma in quanto donna mi sento offesa leggendo un episodio del genere degli USA che vogliono a tuttii costi mostra il girl power ma minacciano un atleta che ha portato 6 ori olimpici per un desiderio di maternità...
Chi è il più ipocrita? Una signora 70enne che ha sempre predicato dagli albori matrimonio e famiglia o una federazione che vuole spacciare una mentalità moderna ma che non tutela uno dei primi diritti umani, il diritto alla famiglia minacciando di togliere gli introiti di un atleta nel momento in cui deve mantere una nuova vita?


Piace a: Kalinka, marcuz, alessix, ArgentoPiombo
15/06/2019 19:21 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #412004
Avatar di Ettore
1744 post
Utente master
Ettore
Utente master (1744 post) Utente master

Filosena ha scritto: Non ho mai detto che lei sia l' esempio primario del femminismo, ma in quanto donna mi sento offesa leggendo un episodio del genere degli USA che vogliono a tuttii costi mostra il girl power ma minacciano un atleta che ha portato 6 ori olimpici per un desiderio di maternità...
Chi è il più ipocrita? Una signora 70enne che ha sempre predicato dagli albori matrimonio e famiglia o una federazione che vuole spacciare una mentalità moderna ma che non tutela uno dei primi diritti umani, il diritto alla famiglia minacciando di togliere gli introiti di un atleta nel momento in cui deve mantere una nuova vita?


Sempre più OT e mi scuso, ma evidentemente abbiamo una diversa idea di cosa voglia dire "matrimonio e famiglia", perché "fai un figlio col primo giocatore di hockey/calcio/figlio di petroliere, fatti mantenere e anche se ti fa più corna di un alce non dire niente, tanto gli uomini sono così" NON è un messaggio accettabile dal 1900 in poi.
Lei può parlare di famiglia quanto io posso parlare di astronavi, e con la stessa credibilità. Mia nonna è del 1917, senza istruzione, ed era 100 anni avanti rispetto a questa tizia. La famiglia è un'altra cosa.

In realtà lei e gli esempi americani che avete portato promuovono in modi diversi e sottilmente efficaci una mentalità ottocentesca ignobile, ma di grande successo in questi tempi in cui si sogna meno di prima e si ha paura di tutto.
Comunque è vero, questi marchi sono praticamente medioevali e hanno il controllo sugli sportivi.

15/06/2019 19:33 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #412005
Avatar di Filosena
3986 post
Utente master
Filosena
Utente master (3986 post) Utente master

OT
No guarda, io sono una di quelle persone
che non crede proprio nella parabola famiglia e matrimonio a tutti i costi, né tantomeno abbraccio una mentalità ottocentesca di Madame Viner di "accasare" le ginnaste, lo reputo anacronistico.

Ma il problema a mio parere sta ANCHE in Questo comportamento della federazione USA, sembra più femminista, ma è semplicemente l'altro lato dell'atteggiamento di VINER, e forse più subdolo. .. Nessuno dei 2 sano..

Come non è progressista predicare ancora i metodi di Viner, lo sposarsi un uomo ricco e vivere di rendita filgiando, non trovo SANO il messaggio che una maternità VOLUTA e RESPONSABILE renda meno valorosa un 'atleta che ti ha portato 6 ori olimpici tanto da toglierle gli sponsor e gli introiti, sembra diverso, ma il concetto è uguale a quello di quando ai colloqui al lavoro ti chiedono se hai intenzione di fare dei figli.


Io semplicemente utopicamente vorrei che anche nel mondo dello sport un giorno se mai avrò una figlia non debba sentirsi giudicata, disprezzata e accantonata per nessuna scelta che riguarda l'essere donna, che può essere donna single in carriera (anche sportiva), carriera e famiglia, o famiglia... Scelte personali Che NON devono intaccare il valore di un atleta e di una persona nel mondo del lavoro e della società.

15/06/2019 20:36 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #412007
Avatar di ginnasta 99
879 post
Utente
ginnasta 99
Utente (879 post) Utente

Sono d’accordo sul fatto che purtroppo sia la viner che questi sponsor promuovano in qualche modo una mentalità ottocentesca inaccettabile, ma non penso sia giusto nei confronti di madame paragonarla a questi sponsor americani senza scrupoli.

Intanto stiamo parlando di una signora di una certa età, probabilmente cresciuta con una certa mentalità ben diversa da quella occidentale e sicuramente diversa da quella odierna. Non sto dicendo che questo giustifichi ciò che lei promuove. Ma sono certa che in cuor suo madame sia convinta di fare del bene per le sue ragazze. Anche perché cosa ci guadagna lei dal trovare mariti alle sue ginnaste e vederle sposarsi a 20 anni e far figli? Niente. Per cui credo che per quanto sia una mentalità ottocentesca, lei stessa sia purtroppo convinta che questa sia la massima aspirazione per una donna e che quindi lo faccia in buona fede essendo realmente affezionata alle sue atlete.

La situazione negli Stati Uniti è completamente diversa, li l’interesse è esclusivamente economico e oltre tutto c’è anche la grande beffa ossia tutti gli slogan, le pubblicità ecc che sembrano voler promuovere una mentalità moderna e poi per sotto gli atleti/attori/artisti vengono trattati come schiavi.


Piace a: Kalinka, marcuz, Filosena, alessix, ArgentoPiombo
15/06/2019 20:49 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #412009
Avatar di ginnasta 99
879 post
Utente
ginnasta 99
Utente (879 post) Utente

Ettore sono contenta che tua nonna sia progressista ma purtroppo ci sono ancora tante nonne che ciò che si augurano più di tutto è che le nipoti trovino un marito, facciano figli e diventino perfette donne devote alla casa e alla famiglia.
Poi in Russia la mentalità è molto diversa, per moltissimi aspetti secondo me sono molto più indietro rispetto a noi.


Piace a: Kalinka, Filosena
15/06/2019 20:54 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #412010
Avatar di Filosena
3986 post
Utente master
Filosena
Utente master (3986 post) Utente master

ginnasta 99 ha scritto: Sono d’accordo sul fatto che purtroppo sia la vinse che questi sponsor promuovano in qualche modo una mentalità ottocentesca inaccettabile, ma non penso sia giusto nei confronti di madame paragonarla a questi sponsor americani senza scrupoli.

Intanto stiamo parlando di una signora di una certa età, probabilmente cresciuta con una certa mentalità ben diversa da quella occidentale e sicuramente diversa da quella odierna. Non sto dicendo che questo giustifichi ciò che lei promuove. Ma sono certa che in cuor suo madame sia convinta di fare del bene per le sue ragazze. Anche perché cosa ci guadagna lei dal trovare mariti alle sue ginnaste e vederle sposarsi a 20 anni e far figli? Niente. Per cui credo che per quanto sia una mentalità ottocentesca, lei stessa sia purtroppo convinta che questa sia la massima aspirazione per una donna e che quindi lo faccia in buona fede essendo realmente affezionata alle sue atlete..


Grazie, hai espresso benissimo il mio pensiero su Madame, è più un comportamento di una nonna anziana che pur non rendendosi conto di sbagliare in cuor suo vorrebbe solo aiutare...
Mia nonna ottantenne mi ha regalato un rosario dicendo di pregare tutte le sere, credete che lo faccia? No, ma so che il suo regalo era in buona fede cresciuta con una Mentalità diversa da quella del 21° secolo

Se in Russia la NOSTRA generazione ha ancora una certa Mentalità portata allo sposarsi e fogliare presto immaginate una Viner che ne ha 70' ed è cresciuta in un periodo di fame e povertà nel paese.


Gli USA invece lo fanno solo per un tornaconto personale, ecco perché li trovo più ipocriti.. Credete davvero che la federazione pagherebbe le cure di una atleta ammalata come ha fatto la Viner con Bliznyuk? Eppure la guarigione di Natalia non asisicurava un ritorno in squadra, Madame lo ha solo fatto perché non voleva vedere morire una prooria atleta...
Parlano di girl power ma le donne appena hanno il desiderio di vivere la propria femminilità diversa dal copione prescritto vengono metaforicamente martoriata.. Un'atleta che ha 6 ori olimpici non merita una cosa del genere, ma neanche se fosse l'ultima eh

Viner è Santa? Ahahah no, ovvio che no, ho già detto I miei pensieri su alcune suoi comportamenti, ma l'atteggiamento della, federazione americana mi disgusta ancora di più


Piace a: Kalinka, ginnasta 99
15/06/2019 21:26 · Squadra statunitense USA... Squadra statunitense USA #412014
Avatar di marcuz
479 post
Utente
marcuz
Utente (479 post) Utente

Tralasciando l'età di Viner, direi che si stanno facendo paragoni assurdi.
La mentalità di Viner è quella Russa/Uzbeka, completamente differente da quella Statunitense.
Lei con le sue possibilità ha sviluppato uno sport (attualmente il 3° più praticato in Russia), ci ha messo l'anima in esso e lo stile generale degli allenamenti ad alti livelli dei russi è proprio quello.
Negli USA lo sport è utilizzato per avere borse di studio, per poi riuscire a trovare la persona coi giusti requisiti da portare all'apice del successo, legarli ad uno sponsor e vincolarli a determinate regole per poter tirare avanti.
Aggiungiamo poi che gran parte dei loro atleti sono dopati a livello "legale", ovvero li fanno risultare affetti da deficit di attenzione e iperattività (patologia piuttosto comune negli States) per poter somministrare loro quel tipo di farmaco, che sarebbe considerato dopante. Il medicinale in questione aiuta a calmare le persone affette da iperattività, ma se assunte da persone normali causano un effetto contrario, quindi si diventa iperattivi.
E' ben noto il caso del nuotatore Michael Phelps che ne è affetto
Come ho detto sopra, gli USA necessitano di persone da amare e stimare, specialmente gli sportivi.


Piace a: ginnasta 99, Filosena

Per scrivere sul forum devi essere iscritto: fai il login oppure registrati!

Beatrice Vivaldi

itenfrderues