itenfrderues
 
 

LE CRONACHE DELLA PEDANA

Dicembre 2010

 

Cosa sono "Le cronache della pedana?" Dieci racconti, dieci storie per portare in scena la vita di ginnaste, in allenamento come in gara, ma sempre sulla pedana a cui hanno legato i loro sogni. Cambiano i nomi e i volti, cambiano le vite e i problemi da affrontare, cambiano gli istanti in cui le ginnaste sono colte. Il viaggio verso la sede di gara, l'ossessione della linea da mantenere a ogni costo, i mille piccoli riti a cui ci si affida per trovare e tenere la concentrazione, il tempo che passa e il momento dell'addio alle gare che a poco a poco si avvicina, i contrasti con le compagne di palestra. Scene di ginnastica ritmica e scene di vita, appunto, racconti e novelle in cui i personaggi si susseguono e cambiano davanti ai nostri occhi, ci presentano ogni volta un problema nuovo da affrontare e risolvere. E sotto a tutto questo, rimane lo sfondo di ogni racconto: la pedana, su cui le loro vite si svolgono.

 

Come leggere i racconti? SEMPLICISSIMO! Potrai leggere gratuitamente i racconti su questo sito, scaricandoli uno ad uno in formato PDF, oppure scaricando la versione ePub del libro completo. Oppure, se vuoi ricevere il libro cartaceo stampato, magari per fare un originale regalo, puoi ordinarlo ed acquistarlo tramite il sito www.ilmiolibro.it al prezzo di 12,90 euro (9 euro per la stampa + 3,90 euro per la spedizione - costo di un solo libro). Il costo del libro è solo quello per la stampa e la spedizione: chi ha contribuito nella realizzazione l'ha fatto solo per passione, e non per guadagno!

E tu, cosa vuoi fare?


 

La parola all'autore: Adriano Marchetti

“Le cronache della pedana” è una raccolta di dieci racconti (a cui si aggiungono un prologo e un epilogo). Come si può intuire anche dal titolo, tutti questi racconti sono ambientati nel mondo della ginnastica ritmica e cercano di rappresentare, ciascuno, diversi momenti, circostanze e anche “personaggi” tipici di questo mondo. O almeno, l’intenzione era questa. Se però consideriamo che io sono fondamentalmente un estraneo, non conosco quasi nulla di come si viva dentro questo ambiente e seguo la ritmica come “passante occasionale”, è molto probabile che il risultato sia piuttosto distante dalla mia idea iniziale. Ma lo giudicherete voi.

L’idea iniziale, per quel che mi ricordo, risale all’autunno 2009 e si è sviluppata a poco a poco, fino ad arrivare alla raccolta di racconti che qui vi presentiamo. Non doveva essere così, nelle mie intenzioni, ma come spesso succede le intenzioni sono cambiate strada facendo e il risultato non ha avuto più molto a che fare con quelle. Pazienza. Il risultato è questa antologia di racconti, o novelle, che nel suo piccolo tenta di essere una specie di “concept album”, ossia di raccontare una sua storia attraverso tante storie più piccole, posizionate in ordine l’una accanto all’altra, come tessere di mosaico. Ma lasciamo stare questo discorso, che diventerebbe troppo complicato e vi annoierebbe a morte. Volevo presentarlo come regalo per il compleanno del sito ad aprile, ma per vari motivi il lavoro si è prolungato parecchio e così ve lo ritroverete come regalo di Natale, o giù di lì. Poteva andarvi peggio, tutto sommato. :)



Si ringraziano:
Adriano Marchetti, l'autore del libro
Martina Ferrara, la giovane ginnasta in copertina
Carlo Di Giusto e Ginnasticaritmicaitaliana.it per averci fornito le fotografie della copertina


I racconti sono opera di fantasia. Nomi, personaggi, luoghi e avvenimenti sono immaginari o usati in chiave romanzesca e qualsiasi somiglianza con persone, fatti o luoghi realmente esistenti è del tutto casuale.


"Le cronache della pedana" (c) Adriano Marchetti e Beatrice Vivaldi 2010
 
 

 

 LA NOTTE DELLA PEDANA

Dicembre 2011

 

"La notte della pedana" è una rivisitazione, in chiave ritmica e semiseria, del celebre "Canto di Natale" di Dickens. Il "Canto di Natale" di Dickens è quella storia coi tre fantasmi di passato, presente e futuro, che vengono a rompere le scatole al personaggio di turno: il 97% delle serie televisive occidentali, che siano telefilm o cartoni animati, contiene almeno una puntata che lo utilizza, per cui lo avrete visto di sicuro, volenti o nolenti. Hanno realizzato anche un trilione di film con questa trama, per cui è altamente probabile che l'abbiate incontrata almeno una volta nella vostra vita, se non vi siete appena risvegliati dal Giurassico. Lo vedrete anche adesso. O meglio, lo leggerete.

Adriano Marchetti

Cosa vuoi fare?

 

 


 

ALTRI LIBRI SULLA RITMICA

 

Beatrice Vivaldi

itenfrderues