Welcome to Wonderland

In occasione dell'ultima tappa di serie A e B, che si è svolta a Sansepolcro lo scorso weekend, la squadra junior italiana ha presentato al pubblico per la prima volta l'esercizio ai 5 nastri. L'esibizione ha colpito il pubblico presente per la complessità e spettacolarità dell'esercizio, ma i fashion-addicted hanno sicuramente notato anche un dettaglio più frivolo: il nuovo originalissimo body

Leggi tutto

Rhythmic Runway #6

Le sfilate e l'alta moda continuano a essere di grande ispirazione per le sarte della ritmica: eccoci alla sesta puntata di Rhythmic Runway!

Leggi tutto

Body da incorniciare

C'è chi in questi giorni ha invidiato le star sul red carpet di Venezia e chi, sognando di essere invitato al matrimonio dell'anno, ha giudicato i look degli ospiti dei Ferragnez. Ma noi, popolo della ritmica, abbiamo preferito passare il nostro tempo osservando un'altra sfilata: quella delle ginnaste! Negli ultimi anni quello che si vede in pedana è quasi più originale delle passerelle e i body stanno diventando dei piccoli capolavori. Verrebbe quasi voglia di incorniciarli e appenderli in casa come opere d'arte! 

Leggi tutto

30 abiti che potrebbero diventare body #3

La stagione autunnale si avvicina e molte squadre sono nel pieno della preparazione per i campionati di serie A, B, C e squadra allieve. Nuove gare significa anche nuovi body: ecco qualche idea per chi ha bisogno d'ispirazione!

Leggi tutto

#musthave: Zara Home e la ritmica

La ritmica non è uno sport molto diffuso, soprattutto nel mondo occidentale, e proprio per questo è raro trovare prodotti dedicati a questo sport al di fuori dei grandi marchi specializzati in questo settore. Zara, marchio di abbigliamento e accessori spagnolo, già nel 2015 aveva dimostrato una certa attenzione verso la ritmica mettendo in commercio una camicia decorata da figure di ginnaste, un vero must-have per tutte le appassionate. La buona notizia è che a quanto pare i designer spagnoli si sentono davvero ispirati dal nostro sport: anche quest'anno hanno infatti proposto una serie di oggetti "ritmici"!

Leggi tutto

È l'ora del galà!

Dopo aver selezionato in questi mesi gli esercizi individuali che, per un motivo o per un altro, sono rimasti nella storia della ritmica, la rubrica “Focus on” propone oggi un numero speciale dedicato ai galà. Ci siamo infatti divertiti a scovare su YouTube i video delle esibizioni fuori gara, trovando alcune "chicche" davvero curiose ed interessanti.
I galà sono dei veri e propri spettacoli organizzati spesso in chiusura delle competizioni e sono interessanti in quanto rappresentano l’occasione per vedere all’opera le proprie beniamine in vesti diverse rispetto a quelle da gara. Se inizialmente infatti le ginnaste venivano chiamate a riproporre i propri esercizi, con il tempo il galà si è trasformato in un vero e proprio show, simile - per intenderci - a quello proposto a conclusione delle gare di pattinaggio artistico. 

Leggi tutto

Protagoniste: Amina Zaripova

Dietro ogni grande ginnasta si nasconde spesso il lavoro minuzioso e attento di una grande allenatrice. Come quello di Amina Zaripova, che ha contribuito alla gloria di numerose atlete tra le quali la più nota è Margarita Mamun, oro olimpico a Rio 2016. Madame Viner, capo della ritmica russa, ha da subito creduto nelle sue capacità tanto da sceglierla come braccio destro. Ma prima di essere allenatrice Amina è stata una grande ginnasta; conoscete la sua storia, quali traguardi ha raggiunto in carriera e come è arrivata nell'olimpo della ritmica?

Leggi tutto

Specchio, servo delle mie brame...

"Specchio, servo delle mie brame... chi è la più bella del reame?"

Probabilmente la conoscete: è la frase che la superba matrigna di Biancaneve rivolge al suo specchio magico, ossessionata dalla propria bellezza. Da qualche tempo anche le ginnaste hanno un rapporto molto stretto con gli specchi: non solo nelle sale di coreografia, oggi piccoli frammenti riflettenti hanno iniziato a riempire perfino i body. Magari le ginnaste tra un elemento e l'altra vogliono controllarsi il trucco? Chissà...

Leggi tutto

Beatrice Vivaldi

itenfrderues