Hot topics

    • Avatar di LoveGR
    • Campionato Squadre Allieve Gold 2022
    • Vanno in finale Allieve Gold2: 1FABRIANO - 91650 2MOTTO - 90650 3POLIMNIA - 88700 4LO ZODIACO - 87150 5AUXILIUM - 84750 6RIBOLI - 84700 7MAXISPORT - 83700 7DORIA GYM - 83700
    • Avatar di .Mirjam.
    • Gdynia RG Stars, 20-22/5/2022
    • Junior Baltic Cup Gruppo A Lara Manfredi 51.950 (26.750 cerchio, 25.200 nastro) Gaia Mancini 49.600 (27.000 palla, 22.600 nastro) Alessia Geymonat 47.400 (25.700 clavette, 21.700 nastro) Milena e Sofia stanno inoltre facendo delle esibizioni. EDIT: Sofia è riuscita a fare la ripresa finale alla palla!
    • Avatar di Lunatica94
    • Europei Tel Aviv, 15-19/6/2022
    • In merito a Sicignano, non mi riferivo di certo a mandarla agli Europei a scatola chiusa (anche perchè per me al momento ci devono andare Sofia e Milena senza sè e senza ma), ma di provare a testarla in campo internazionale in competizioni "minori", come ad esempio questa World Cup a Pamplona dove la concorrenza non era poi così "spietata" per vedere come si potrebbe comportare. Del resto, se penso che nel 2019 hanno mandato Maffeis ai Mondiali senza chissà quale grande esperienza, magari una possibilità in gare non tanto quotate si potrebbe dare anche ad altre ginnaste, non pensate?  Sul programma di Alexandra, mi trovo super d'accordo con TheLeananSidhe. Il cerchio al momento è l'attrezzo che preferisco, trovo che sia bellissimo e che sia dipinto su Alexandra, sia per quanto riguarda la composizione sia per quanto attiene la scelta musicale. Gli altri attrezzi non mi lasciano nulla o meglio mi lasciano la sensazione che Alex sia stata snaturata, come se non fosse questo il suo stile e non sentisse suoi gli esercizi. De Gregori è probabilmente l'ultimo cantautore che avrei scelto per lei e trovo sia stato un azzardo tagliare un testo come la Donna cannone. Le clavette su Sister Act sono un mah, trovo non ci sia per nulla aderenza musicale. La musica al nastro non mi dispiace ma in generale non mi resta impresso l'esercizio. E lo dico con immenso dispiacere, perché, a differenza ad esempio di Milena, di cui apprezzo piano piano gli esercizi, Alexandra mi ha sempre fatto immediatamente "effetto wow", per le scelte musicali, per l'originalità, ecc... Sicuramente non deve essere semplice cambiare scuola dopo anni, perciò confido nell'intelligenza delle nuove allenatrici nel trovare soluzioni che più si adattino.
    • Avatar di TheLeananSidhe
    • Mi presento.
    • Mi riempie il cuore leggerti, Mirco! Benvenuto, spero che questa tua passione ti tenga vivi tanti ricordi belli!
    • Avatar di Marco74
    • In ricordo di Yara: dediche e pensieri
    • 21 maggio 2022. Quante volte ti ho immaginata a me vicina e tu hai guardato ancora le meraviglie di questo mondo con i miei occhi... Ti voglio bene, Yara, sei nel mio cuore. Buon compleanno, cara.
    • Avatar di JWRGfan
    • AVERINA Dina (RUS) 1998
    • rgform.eu/event.php?id_prop=3674 L'ho trovato scorrendo i prossimi eventi su rgform.eu. Le gemelle Averina insieme a Borisova, Popova e Kramarenko si iscrivono presto a una competizione a Dubai. Immagino che se non si tratta di un evento FIG ufficiale, la federazione di ogni paese può decidere chi può partecipare. Dubai consente ancora voli e visitatori dalla Russia, quindi suppongo che siano felici per i concorrenti. O forse i gemelli sono registrati ma faranno solo il masterclass. Comunque un mix un po' strano. Non ho visto nessun italiano coinvolto. Quando andranno effettivamente in pensione, fanno spettacoli, masterclass, un po' di coaching... Trovo anche ancora triste e strano che nessuno parli più di Vera Shatalina!
    • Avatar di MoonRit
    • Fashion in pedana: nuovi body
    • Gli ultimi body di Sofia e Milena non mi piacciono per nulla. Quello di Sofia in particolare...anche perché ho un odio profondo verso la manica corta. Per me o lunga o senza manica, la manica corta la trovo brutta e scomoda. Poi Sofia la vestirei sempre di scuro (non me ne vogliano gli esperti di armocromia)...nero, viola, blu scuro, al massimo con qualche inserto fluo, ma NON con colori come rosso, giallo e azzurro se sono preponderanti.
    • Avatar di Astra
    • Sospensione gare per emergenza coronavirus
    • Perdonate l’OT, ma visto che si parla di Universiadi, qualcuno può illuminarmi sull’ammissione alla gara? Non ho mai capito se bastasse essere diplomate dalla scuola superiore o se invece è necessaria l’immatricolazione in un’università. Giusto per capire, se effettivamente saranno nel 2023, chi sarebbero le nostre candidate
    • Avatar di Lunatica94
    • VINER Irina (All. RUS)
    • Ma fa che è un divorzio per evitare le sanzioni? Ah ok, avevo già letto la notizia del divorzio ma non avevo aperto l'articolo.  ​​​​Comunque pare proprio di sì, divorziano per evitare le sanzioni
    • Avatar di MoonRit
    • Campionati Assoluti 28-29/5/2022
    • Non sono riuscita a leggere il forum per una giornata e mi ritrovo con questi cambiamenti agli assoluti. MA MENOMALE! Tiro un parziale sospiro di sollievo e spero davvero che Sicignano si piazzi tra le primissime, perché ha fatto una stagione straordinaria (e meriterebbe molto più degli assoluti)

Discussioni recenti »

Sono entrata in contatto con la Ginnastica Estetica quattro anni fa: ne avevo sentito parlare ad un seminario di ritmica. L’argomento in questione era la possibilità negata, dato i rigidissimi codici, del proseguire l’attività oltre una certa età. Effettivamente la fatidica domanda: “E adesso che faccio?” a fine carriera ce la siamo poste tutte, e spesso i nostri mentori non han potuto far altro che indirizzarci verso l’insegnamento.

La Ginnastica Ritmica mi ha regalato moltissime emozioni, prima come atleta e poi come tecnica, ma sento di dover consigliare alle giovani atlete anche delle alternative per non abbandonare del tutto la ginnastica. Una di queste è proprio la Ginnastica estetica di Gruppo e tramite le parole di Yana Romanova, responsabile nazionale, cercherò di farvi conoscere questo bellissimo sport.

Continua il nostro viaggio nel mondo della ritmica attraverso la riproposizione di alcuni tra gli esercizi che sono rimasti nella memoria di questo sport. Dopo il cerchio e la fune protagonista di questo nuovo numero è la palla, generalmente il primo tra i piccoli attrezzi ad essere proposto alle bambine che si affacciano nel mondo della ritmica.

La palla, il cui utilizzo risulta conosciuto sin dai tempi di greci e romani, è un oggetto con cui ci si cimenta fin da piccolissimi e anche per questo motivo risulta particolarmente familiare e più semplice da maneggiare. Introdotta nelle competizioni a partire dai campionati Mondiali di Varna del 1969, la palla è un attrezzo congeniale per ginnaste particolarmente elastiche e sciolte e ben si presta a una moltitudine di movimenti come lanci, giri, palleggi e rotolamenti a terra e sulle diverse parti del corpo.

Ecco le dieci routine, scelte con difficoltà tra i numerosi capolavori che ginnaste di tutto il mondo hanno saputo creare negli anni, che ho deciso di “rispolverare”.

Solitamente conclusa ogni Serie A mi piace fare una classifica sui body che mi sono piaciuti di più e di meno. Quest’anno non riesco proprio a decidermi perché mi piacciono tutti! 

Se alcune società hanno mantenuto gli splendidi body dello scorso anno, molte sono invece quelle che hanno deciso di rinnovare il guardaroba. Ecco una breve carrellata di quelli che mi hanno colpito di più!

Forse è per la sua interpretazione coinvolgente. Forse è per il suo sguardo magnetico. Forse è per le sue scelte musicali sempre originali ed azzeccate. O forse è perché tutti ci siamo commossi nel vederla uscire in lacrime dalla pedana olimpica. Qualunque sia il motivo, il fatto che Salomé Pazhava è una delle ginnaste più amate di sempre dal pubblico è evidente. Chi era a Pesaro per i Campionati del Mondo l'ha sicuramente notato dal boato che accompagnava la ginnasta georgiana in pedana.

Ho incontrato Salomé e la sua allenatrice Eliso Bedoshvili a Padova, in occasione dell'ultima tappa di Serie A alla quale ha partecipato per il secondo anno con la Polisportiva Pontevecchio di Bologna e Alexandra Gerasimova, coreografa della società, mi ha aiutata traducendo la conversazione. Salomé è una che non si risparmia, né in pedana né nelle interviste: è stato veramente emozionante ascoltare il  racconto degli ultimi due anni direttamente da lei, una guerriera che è riuscita a non arrendersi mai.

Durante i Campionati del Mondo di Pesaro il tema dei ricorsi è stato molto dibattuto sul forum, in quanto abbiamo assistito a lunghe interruzioni causate proprio dalla presentazione di reclami da parte di diverse delegazioni. Ponendomi dalla parte dello spettatore mi sono più volte chiesta come funzioni questa procedura, nello specifico: quando e quante volte un tecnico può richiedere durante una competizione la revisione del punteggio? Quali sono i criteri secondo cui questo può essere alzato o abbassato? Quali membri della giuria hanno il compito effettivo di rivedere l’esercizio e a chi spetta emettere il verdetto? E poi ancora, fare ricorso comporta un costo?

Per approfondire questo tema e fare un po’ di chiarezza abbiamo interpellato Adalgisa Di Fortunato, ex atleta e attuale tecnica della A.G. Comense, e Silvia Vicenzi, otto anni di esperienza come volontaria in Coppa del mondo che, a Pesaro, erano posizionate proprio al tavolo adibito alla gestione dei ricorsi.

Il circo e la ginnastica ritmica: due mondi diversi ma che possono essere molto vicini. Esempio di questa fusione di forme d’arte è il performer che mi ha raccontato la sua storia, tra pedane e tendoni in giro per il mondo. Sto parlando di Bence Benedikt Baumann, ventenne ungherese che conta più di 9500 followers su Instagram. Di recente il suo talento è stato notato anche da ginnaste e allenatrici di ritmica che prendono spunto dalle sue evoluzioni per creare nuove maestrie.

Ciao a tutti! Ci presentiamo: siamo Ilaria, Sam, Chiara, Roberta e Chiara B. Oggi ci sentiamo praticamente tutti i giorni ma fino a poco più di due anni fa eravamo delle complete sconosciute: non serve dire che l'elemento conduttore tra noi cinque, quello che ci ha fatto conoscere e legare sempre di più, è stato la ginnastica ritmica!

Abbiamo deciso quindi di raccontarvi la nostra storia e le nostre avventure.

La prima volta che ho intervistato Alexandra, a dicembre 2013, era una piccola ginnasta dalle grandi potenzialità. Oggi, a 19 anni, Alexandra è una delle ginnaste di punta della Russia, con 2 titoli mondiali al suo attivo, 6 medaglie europee e svariati premi a World Cup e Grand Prix.
 
Ho incontrato lei e la sua allenatrice Anna Dyachenko-Shumilova a Udine, in occasione del torneo e dei workshop organizzati dall'Associazione Sportiva Udinese. Alexandra, una delle ginnaste più amate e seguite del panorama mondiale, ha mostrato alle allieve del workshop il grandissimo lavoro che c'è nella sua quotidiana preparazione fisica.

body ritmica

body ritmica

body ritmica