Inaspettati arrivederci e graditi ritorni

Olimpiadi di Londra... gli indiscussi protagonisti dopo i gonnellini svolazzanti erano loro: i colletti made in Russia! Ve li ricordate?

 

russia

 

Ma dove sono finiti? Li hanno portati via i Maya? Evidentemente (o per fortuna) sono stati un flop! Già tremo alla sola idea di poterli rivedere a qualche gara.

Il 2013 non è ancora finito, chissà se ricompariranno! Per il momento non me la sento di dirgli addio... quindi arrivederci!

Eh sì... rimpiango i colletti eleganti della Francia:

 

francia


Parliamo ora di graditi ritorni... i collant! Sono comparsi per la prima volta nel 2004 indosso ad Anna Bessonova.

bessonova1


Che li ha riutilizzati nei toni del viola nel 2005 e 2009.

bessonova2

 

Un'altra ucraina, Alyna Maksimenko, ha usato spesso quelli neri e verde scuro.

maksymenko

 

Mentre Daria Kondakova li ha indossati in una delle sue ultime competizioni, tutti tempestati di swarovsky... decisamente troppi!

 

kondakova

 

Quest'anno al Grand Prix di Mosca li abbiamo ritrovati molto piu' sobri rispetto a quelli menzionati prima: tutto sommato con questo body non stanno neanche male!

mosca

 

Non penso che verranno utilizzati da molte ginnaste, anche per una questione di materiale con cui sono fatti: forse a contatto con l'attrezzo quest'ultimo potrebbe scivolare durante le evoluzioni ginniche. Staremo a vedere!

 

Beatrice Vivaldi

itenfrderues