itenfrderues
 
 

Tendenze di inizio 2017

Il Grand Prix di Mosca e le gare interne della Russia, oltre ad essere le prime competizioni dell’anno, sono anche un’ottima occasione per scoprire quali saranno i trend del 2017 in fatto di "moda". Scopriamoli insieme!

Un body che non è passato inosservato è quello che Arina Averina ha indossato al nastro: di un verde mare intenso, un colore nuovo ed appariscente, decorato con un tripudio di fiorellini in rilievo. Completano l'opera un gonnellino "a ruota" e le caratteristiche maniche a sbuffo, che tuttavia non coprono le spalle come al solito ma sono leggermente abbassate. Il risultato è un bellissimo abitino che ben si abbina alla musica e alla fisicità minuta della ginnasta russa.

 

2017 arina

 

Le applicazioni in rilievo, sempre accompagnate da una miriade di pietrine e swarowsky, spopolano anche quest'anno sui body dal colore nude, rendendoli eleganti e preziosi, come quello usato alla palla da Karina Kuznetsova.

 

2017 gonnellini


Dopo il grande successo del body da cigno nero di Margarita Mamun, indossato per tutta la stagione fino ai Giochi Olimpici di Rio, sulla pedana ricompaiono le piume. Trovo che queste applicazioni sono gradevoli se usate con criterio in modo tale che il risultato finale sia armonioso, come nel "cigno bianco" di Soldatova, e non stoni con il resto delle decorazioni, come nel body di Arina Averina.

 

2017 piume

 

Altro trend sono i disegni astratti o che ricordano motivi tribali, utilizzati soprattutto dalle giovani ginnaste, che non vanno mai fuori moda.

 

2017 tribal

Da sinistra: Lala Kramarenko, Alisa Sarkysian, Karina Kuznetsova


Ma ricordiamolo, non c’è sempre bisogno di avere dei design particolareggiati per attirare l’attenzione! Siamo  abituati a mise sfarzose da red carpet o alta moda ma ogni tanto fa piacere trovare la “semplicità” in body monocromatici, dalle linee semplice ed eleganti.

 2017 monocromatici

A sinistra Alisa Sarkysian, al centro Alexandra Soldatova, a destra Maria Sergeeva

 

Un altro trend che abbiamo notato è l'utilizzo di gonnellini molto ridotti, cortissimi sui lati o sul davanti, spesso trasparenti e quasi invisibili oppure addirittura color nude, un trucchetto per "allungare" visivamente le gambe.

 

2017 gonnellini

 

Dettaglio dei gonnellini semitrasparenti di Soldatova (a sinistra) e color nude di Kuznetsova e Pavlova


Quale di questi trend vi è piaciuto di più e cosa vi aspettate di vedere nelle prossime competizioni? Raccontatecelo sul forum!

0
0
0
s2smodern

Beatrice Vivaldi

itenfrderues