Welcome to Wonderland

In occasione dell'ultima tappa di serie A e B, che si è svolta a Sansepolcro lo scorso weekend, la squadra junior italiana ha presentato al pubblico per la prima volta l'esercizio ai 5 nastri. L'esibizione ha colpito il pubblico presente per la complessità e spettacolarità dell'esercizio, ma i fashion-addicted hanno sicuramente notato anche un dettaglio più frivolo: il nuovo originalissimo body

 

sqjunior

 

La squadra, guidata da Julieta Cantaluppi e Kristina Ghiurova con il supporto di Laura Zacchilli, si sta preparando per due importantissimi eventi: i Campionati Europei, che si svolgeranno a Baku dal 16 al 19 maggio, e la prima edizione dei Mondiali Juniores, in programma a Mosca dal 19 al 21 luglio. Sette sono le ginnaste che si stanno allenando presso il centro tecnico della Faber Ginnastica Fabriano: Serena Ottaviani (2005 - Faber Ginnastica Fabriano), Sofia Ellen Garcia (2004 - Aurora Fano), Siria Cella (2004 - Auxilium Genova), Giulia Segatori (2004 - Auxilium Genova), Vittoria Quoiani (2004 - Armonia d’Abruzzo), Alexandra Naclerio (2005 - Club Giardino) e Simona Villella (2005 - Kines Catanzaro). 

 

sqjunior

 

Già da tempo sono state rese note le musiche che accompagnano i due esercizi: per i cerchi un classico particolarmente adatto alle giovani ginnaste, “L’apprendista stregone” di Paul Dukas, mentre per i nastri il divertente brano “Welcome to Wonderland” di Frank Wildhorn e Jack Murphy, tratto dal musical “Alice in Wonderland”. Ed è proprio la scelta musica ha determinato il tema del body, ispirato al film del 2010 diretto da Tim Burton a sua volta ispirato al celeberrimo romanzo di Lewis Carroll.

 

sqjunior

 

I body, realizzati da RGLeotards, sono dei veri e propri "dipinti" che riproducono le atmosfere fiabesche e misteriose del film. A primo impatto spiccano le rose rosse, i funghi colorati e il castello della regina di cuori sullo sfondo. Ma a un'occhiata più attenta e ravvicinata noterete il Cappellaio Matto, accompagnato da una tazza di the, la silohuette di Alice e gli immancabili Stregatto e Bianconiglio sulle maniche. Anche se il body è ancora in fase di lavorazione - mancano infatti pietre e swarowsky - il risultato è già originale e d'impatto. 

  

sqjunior

 

Abbiamo visto come sia estremamente di tendenza inserire personaggi, animali e oggetti riconoscibili nei body, quindi approviamo a pieni voti questa scelta originale e innovativa, che certamente si farà notare anche sulle pedane internazionali. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere sul forum!

Si ringrazia Massimo Pompili per le fotografie delle ginnaste.

 

sqjunior

 

Beatrice Vivaldi

itenfrderues